WINE TIME

ECCO ALCUNI CONSIGLI IMPORTANTI PER CONSERVARE I VINI

Ti sarai già chiesto, almeno una volta nella vita, come si conserva realmente una bottiglia di vino nel miglior modo possibile, vero?

Eccoti alcuni consigli importantissimi!

Non alla luce

Nessuno dubita del fatto che la luce possa compromettere l’evoluzione di un vino.  L’esposizione alle onde corte e ai raggi ultravioletti tende a destabilizzare i composti organici del nettare degli Dei e ad avviare reazioni chimiche che risulteranno in qualcosa di spiacevole.  Uno dei motivi per cui le bottiglie di vino sono ambrate è proprio questo, poiché l’ambratura blocca  fino al 90% dei raggi luminosi.  Le bottiglie verdi e chiare, a loro volta, lasciano rispettivamente il 50% e il 10% di luce (più utilizzati per il vino bianco).

L’umidità è essenziale

L’umidità è un fattore importante per non seccare i tappi. Con il passare del tempo, se conservati in ambienti asciutti, questi si seccano e rischiano di rompersi.  Ecco perché, ad esempio, non è consigliabile conservare le bottiglie nel frigorifero per lungo tempo, perché, nonostante sia un luogo buio e con una bassa temperatura, è senza umidità. I sugheri secchi perderanno la loro elasticità e permetteranno più spazio tra l’aria e il vino, portandolo all’ossidazione precoce. Si stima che l’umidità dell’ambiente dovrebbe essere tra il 50 e l’80%; il 70% sarebbe l’ideale. Oltre a ciò (e specialmente in luoghi senza adeguata ventilazione) possono comparire funghi che, tra le altre cose, danneggeranno le etichette.

Luogo inodore

La cantina per i tuoi vini deve avere una buona ventilazione per non sviluppare funghi e anche per evitare cattivi odori. Nel tempo, i composti aromatici spiacevoli possono interferire con il vino, quindi evita la vernice fresca o i prodotti per la pulizia dall’odore intenso.

Temperatura costante

Temperature molto elevate (sopra i 20 °C) accelerano le reazioni chimiche in modo preoccupante e temperature molto basse (inferiori a 5 ° C) le fanno “ibernare” più del desiderato (ricordando che, a -4 °C, buona   parte dei vini si congela, il che non è auspicabile). Dovresti quindi mantenerli tra 11 ° e 15 °C, ma soprattutto, senza grandi oscillazioni.  Le variazioni di oltre 2 o 3 °C nell’anno possono essere dannose.

Comments

comments

Articoli simili

LA SCELTA DEL CALICE PER IL TUO VINO

Vanessa Medeiros

WINE TIME: I SENSI E IL VINO

Vanessa Medeiros

WINE TIME: DEGUSTARE O INGERIRE IL VINO? CHE DIFFERENZA C’È?

Vanessa Medeiros
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it