DIRITTI & DOVERI

AI DATORI DI LAVORO: METTERE IN REGOLA E’ UN ATTO DI GRANDE UMANITA’

DIRITTI & DOVERI: L’AVVOCATO ANTONINO LO VERDE AI DATORI DI LAVORO: METTERE IN REGOLA E’ UN ATTO DI GRANDE UMANITA’

A poche settimane dall’inizio della sanatoria 2020, lo studio dell’avvocato Antonino Lo Verde, legale specializzato in diritto dell’immigrazione, è stato il punto di riferimento per moltissimi stranieri e altrettanti datori di lavoro, desiderosi di approfittare del decreto messo a disposizione dal Governo per regolarizzare principalmente il personale di casa.

Lo stesso è accaduto per la casella mail dirittiedoveri@mianoetnotv.it, subissata di messaggi a cui l’avvocato ha cercato di dare sempre una risposta. Del resto era prevedibile che dopo 8 anni dall’ultima sanatoria del 2012 ci fosse un’accoglienza cosi ampia, nonostante i limiti.

Infatti la disposizione si può applicare solo ad alcune categorie di lavoratori, quelli del settore primario (agricoltura) e il personale addetto alla cura della persona (badanti, colf e baby sitter). Se si pensa che inizialmente questa sanatoria denominata “anomala” era applicabile solo alle professioni dell’agricoltura e poi in extremis ha incorporato, in piena crisi sanitaria e non per caso, anche le badanti, si comprende il commento dell’avvocato che sintetizza il suo giudizio in un equilibrato “meglio che niente”.

“Alla luce delle tante sanatorie che ho seguito – ha voluto commentare Lo Verde – posso dire a ragion veduta che un permesso di soggiorno cambia la vita di una persona, di una famiglia, di una intera comunità. Ne ho avuto la conferma proprio in questi giorni quando, facendo la coda in posta per spedire alcune pratiche – mi ha salutato una signora latinoamericana che non ho riconosciuto.

Ho scoperto di lì a poco essere una mia cliente del 2012 che avevo aiutato ad avere il permesso di soggiorno “per attesa occupazione”, perché il suo datore di lavoro l’aveva abbandonata al suo destino, dopo averle promesso di regolarizzarla.

In seguito al mio intervento, aveva trovato lavoro e ora, dopo 8 anni, la sua vita era cambiata del tutto.  La signora  si stava per sposare con un cittadino italiano, aveva fatto arrivare in Italia la madre e la famiglia della sorella. Ma soprattutto era una donna rifiorita e serena e talmente grata al suo avvocato di un tempo che mi ha chiamato il suo “angelo”. Racconto questo aneddoto solo per far capire ai datori di lavoro che seguono Milano ETNO TV quanta umanità c’è nel gesto di regolarizzare il proprio lavoratore”.

E con in appello ai datori si conclude anche questa puntata della nostra seguitissima rubrica DIRITTI & DOVERI dell’avvocato Antonino Lo Verde, che vi dà appuntamento alla prossima settimana e ricorda la sua mail dirittiedoveri@mianoetnotv.it

Comments

comments

Articoli simili

A DIRITTI & DOVERI OGGI SI PARLA DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE

Claudia Mazzucco

DIRITTI & DOVERI – MIGRAZIONE – PROSSIMAMENTE SU MILANO ETNO TV

Redazione

APPELLO A PATRONATI E CAF PER UN SERVIZIO DI GRANDE RESPONSABILITA’

Claudia Mazzucco
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it