CRONACA

UCCISO DALLE FORZE SPECIALI IN UN BLITZ L’ATTENTATORE DI STRASBURGO

Ucciso dalle forze speciali L’attentatore di Strasburgo, Cherif Chekatt, in un blitz, si era rifugiato in un magazzino situato in località Plaine des Bouchers, di nel quartiere di Meineau, non lontano da Neudorf, dove aveva fatto perdere le tracce 48 ore fa dopo l’attentato commesso nel mercato di Natale.

Armato di pistola e coltello ha opposto resistenza iniziando a sparare, rispondendo al fuoco le forze speciali lo hanno successivamente neutralizzato.

Tantissimi gli agenti mobilitati per riuscire a scoprire dove si nascondeva il terrorista che martedì sera aveva sparato ai mercatini di Natale di Strasburgo, uccidendo tre persone e ferendone altre si parla di almeno 1000 agenti.

Domani riaprirà il mercatino di Natale di Strasburgo comunicato dato da il ministro dell’Interno, Christophe Castaner, con un rafforzato dispositivo di sicurezza. L’annuncio era stato fatto pochi minuti prima del blitz contro l’attentatore. Una riapertura, aveva spiegato il ministro, motivata dalla volontà di “non cedere alla paura”.

 

Comments

comments

Articoli simili

ASSASSINATO IL FRATELLO DI UN PENTITO FREDDATO CON 30 COLPI DI PISTOLA

Massimo Dal Seno

CONTINUANO LE PROTESTE A MINNEAPOLIS PER L’AFRICANO SOFFOCATO DA POLIZIA

Redazione

A 25 anni dalla strage, Milano ricorda. Venerdì 27 luglio giornata di commemorazione al PAC

Redazione
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it