SPORT

Frederic Gabillon: “Tutti e quattro abbiamo un solo modo per diventare campioni: dobbiamo vincere”

Frederic Gabillon occupava la vetta della classifica della Euro NASCAR al termine della regular season e ha visto il suo vantaggio sparire in un istante durante le semifinali, ma è assolutamente convinto di poter diventare il campione europeo NASCAR alla fine delle Circuit Zolder Finals il prossimo 21 ottobre. Il distacco del francese dal leader del campionato Lucas Lasserre è di 4 punti e con un massimo di 176 punti ancora in gioco in Belgio, ognuno dei quattro contendenti al titolo potrebbe gudagnarsi un posto nella Whelen Hall of Champions alla NASCAR Hall of Fame.

Gabillon è pronto per un weekend di quelli memorabili.

“Conoscete tanti campionati in cui quattro piloti possono conquistare il trofeo più ambito all’ultima gara? I no davvero! Per questo Zolder sarà un evento eccezionale per noi, per i fan, per i team e per il campionato stesso. Abbiamo tutti un unico modo per diventare campioni: dobbiamo vincere,” ha detto il vincitore di 11 gare Euro NASCAR in carriera, che ha concluso secondo nella classifica finale già due volte.

Il percorso di Gabillon verso le finali di Zolder del 20-21 ottobre è stato caratterizzato da un’eccellente regular season – ha vinto a Brands Hatch e a Tours – che gli ha garantito un vantaggio di 26 lunghezze prima dell’appuntamento tedesco di settembre. Le semifinali sono diventate rapidamente un weekend da incubo: il nativo di Uzes ha patito una foratura il sabato e ha poi recuperato un giro per salvare la leadership in campionato, ma un contatto nella gara domenicale lo ha fatto retrocedere al terzo posto in classifica.

Con il suo caratteristico fatalismo, Gabillon preferisce guardare avanti piuttosto che indietro.

“Domenica ho fatto un grande, gigantesco errore. Ho pensato di poter passare Salvador Tineo, ma ho fatto un errore di valutazione, ho bloccato l’anteriore vicino al punto di corda e ho finito con il toccarlo, procurandomi un’altra foratura. E’ stata tutta colpa mia, ma non c’è nulla che io possa cambiare ora, per cui dobbiamo concentrarci esclusivamente su Zolder,” ha detto Gabillon. “E’ difficile da accettare, ma alla fine anche se avessi avuto un vantaggio di 20 punti sul secondo, non cambierebbe molto per Zolder, sarebbe comunque una lotta molto serrata.”

Come Alon Day, il quale ha quasi gettato al vento il campionato nello stesso weekend di Hockenheim, Frederic Gabillon crede che tentare di vincere “a qualunque costo” sia parte di quello che rende un pilota un vero racer.

“Quando sei in macchina, hai una frazione di secondo per prendere le tue decisioni. Sono un pilota e lotto per ogni posizioni. Non è stata una mossa molto furba, questo è sicuro. Non lo è stato per il mio campionato e non lo è stato per il team, ma sono cose che succedono nelle corse. Non faccio errori molto spesso, ma quando li faccio sono belli grossi,” ha riso Gabillon. “I race all the races the same way: to win them. Maybe it’s not the most best strategy, but it is who I am.”

Per vincere a Zolder, Gabillon pensa di aver bisogno di una vettura in grado di conquistare la pole position e mantenere un passo molto veloce durante tutta la gara.

“Prima di tutto dobbiamo fare un ottimo lavoro sulla vetture ed essere in grado di lottare per la pole. Partire davanti è sempre un bel vantaggio, ma alla fine non si può mai sapere e anch’io ho vinto partendo quinto nel 2016. Ogni gara è diversa, solo la bandiera a scacchi mette la parola fine ed è questo che rende il motorsport esaltante. Vedremo cosa succederà,” ha concluso Gabillon.

Ad aggiungere ulteriori aspettative per un weekend già speciale, a Zolder Gabillon darà il benvenuto in Euro NASCAR e nel team RDV Compétition Jean-Francois Dumoulin. Dumoulin guiderà la vettura #04 Spectra Premium a completamento dello scambio di piloti che ha portato Gabillon a fare il suo debutto Canadese nel mese di agosto a Trois-Rivieres.

Tutte le gare delle Euro NASCAR Finals da Zolder saranno trasmesse in live streaming su Fanschoice.tv, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube della EuroNASCAR, sul profilo Twitter @EuroNASCAR Twitter, su Motorsport.tv e su una vasta rete di siti e profili social in tutto il mondo.

Fred 1 6 3000 Nht
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard

Comments

comments

Articoli simili

Mondiale 2018: l’Italia saluta Milano con una vittoria, domani il sorteggio di Torino

Redazione

A Monza un ACI Racing Weekend tutto da godere

Massimo Dal Seno

Mondiali Femminili 2018: più di 6 milioni di telespettatori per l’argento delle azzurre

Redazione
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it