EVENTI

BICISCUOLA E REPORTER PER UN GIORNO TUTTO L’AMORE PER IL CICLISMO DEDICATO AI PIÙ GIOVANI

Compie 20 anni il programma educativo di RCS Sport che si arricchisce con il progetto legato al giornalismo e alla fotografia. Dalle Classiche al Giro d’Italia per avvicinare i bambini e ragazzi al mondo e ai valori della bici.Alcuni dei bambini dell’edizione 2018 del progetto BiciScuolaMilano, 
Da anni il Giro d’Italia non è più soltanto un evento sportivo, ma si è arricchito di tanti contenuti che lo rendono una manifestazione che parla di sostenibilità ambientale e responsabilità sociale.BiciScuola

Questo progetto è uno dei più cari a RCS Sport. Giunto alla sua ventesima edizione, BiciScuola è un progetto di edutainment che vuole avvicinare i bambini della scuola primaria al ciclismo, al Giro d’Italia e ai suoi valori. L’obiettivo è sensibilizzarli all’utilizzo della bicicletta come strumento per uno stile di vita sano, al fairplay sportivo, a un’alimentazione equilibrata, all’educazione stradale e alle regole della nuova mobilità sostenibile.L’edizione numero 20 presenta molte novità. Il format BiciScuola coinvolgerà anche le Classiche di ciclismo (Strade Bianche Eolo, Tirreno-Adriatico Eolo, Milano-Sanremo, Milano-Torino, Gran Piemonte e Il Lombardia tutte presented by Eolo), estendendo la stagione fino a ottobre. Da febbraio sono partite le lezioni online sui temi del progetto, spunto per la preparazione degli elaborati che parteciperanno alla selezione delle classi vincitrici: una per ogni città sia di partenza sia di arrivo. Le lezioni saranno gestite da personale qualificato in collaborazione con la Polizia Stradale e saranno fruibili nell’apposita sezione sul sito biciscuola.it.

Le scuole iscritte e gli insegnanti potranno avere accesso a una piattaforma dedicata nella quale saranno presenti i materiali didattici in formato digitale. A oggi, oltre un milione e 600 mila ragazzi sono stati coinvolti, 26 mila dei quali premiati. Il target sono i bambini tra i 6 e i 10 anni. L’edizione 2020 ha coinvolto 194 istituti scolastici, 4.344 insegnanti e 50 mila bambini; ci sono stati 32 eventi di premiazione online e 1.662 sono stati gli studenti premiati.I partner dell’iniziativa sono ENEL – ACI – KELLOGG’S – CONSORZIO ARANCIA ROSSA DI SICILIA IGP. 
Reporter Per Un Giorno

È la nuova iniziativa di RCS Sport che ha come obiettivo quello di avvicinare i ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado al mondo del giornalismo, della scrittura sportiva e della fotografia, attraverso il loro coinvolgimento alle gare di ciclismo e analizzando le grandi firme storiche che negli anni hanno documentato ed emozionato tantissimi appassionati.La prima edizione di questo progetto è stata organizzata lo scorso anno e ha visto come protagonista il Giro d’Italia. Da questa primavera invece il progetto sarà esteso anche alle Classiche che, come la Corsa Rosa, sono organizzate da RCS Sport: Strade Bianche Eolo (6 marzo), Tirreno Adriatico Eolo (10 – 16 marzo), Milano-Sanremo presented by Eolo (20 marzo), Milano-Torino presented by Eolo (6 ottobre), Gran Piemonte presented by Eolo (7 ottobre) e il Lombardia presented by Eolo (9 ottobre). Il Giro sarà in programma dall’8 al 30 maggio. Il progetto, nato con un nome diverso, quello di “Cronisti per un giorno”, culmina con la presenza di uno studente sull’evento il giorno della tappa e nella sala stampa del Giro d’Italia o di un’altra Classica di ciclismo. Dalla sua postazione personale avrà modo di scrivere il pezzo (articolo o saggio sportivo) dedicato alla sua esperienza, con gli occhi di un giovane reporter.

Al termine della tappa vedrà il suo articolo pubblicato sul sito ufficiale del Giro d’Italia.In questo 2021 con Reporter per un giorno RCS Sport intende consolidare il progetto, estenderne la diffusione temporale (da marzo a ottobre) e coinvolgere anche le città di partenza di tutte le corse, modificando e arricchendo il format rispetto alla sua idea iniziale.Nelle località di partenza, non essendo previsto il Quartier Generale con la sala stampa, il contest sarà declinato sulla fotografia.Durante il percorso di avvicinamento agli eventi, i ragazzi rifletteranno sull’importanza delle immagini nella comunicazione e si cimenteranno con il cellulare e/o la macchina fotografica. E i vincitori di ogni giornata di gara vedranno le loro foto pubblicate nella sezione dedicata del sito ufficiale dell’Evento.Reporter per un giorno rappresenta un’occasione unica per chi ha voglia di sviluppare la propria passione di giornalista o di fotografo sportivo.

Comments

comments

Articoli simili

MONDIALE U20 FEMMINILE – 14 LE ATLETE CONVOCATE DA LUCA CRISTOFANI

Redazione

UCCISI IN UN AGGUATO 4 UOMINI A FOGGIA

Massimo Dal Seno

CALDO DA LUNEDI 12 GIUGNO I SERVIZI IN ALLERTA PER ANZIANI E PERSONE CON DISABILITA’

Redazione
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it