SPORT

SAM BENNETT REALIZZA LA SUA SECONDA VITTORIA

Tadej Pogacar mantiene la leadership assoluta alla vigilia del gran finale
I video salienti del palco di oggi sono disponibili per il download qui sotto (solo media digitali / NO trasmissione)

Palm Jumeirah, 26 febbraio 2021  – L’irlandese Sam Bennett (Deceuninck-Quick Step) ha ottenuto la sua seconda vittoria in volata di gruppo della gara a Palm Jumeirah a Dubai, battendo Elia Viviani (Cofidis) che aveva già vinto due volte sullo stesso traguardo in passato e Pascal Ackermann (Bora-Hansgrohe). Alla vigilia della fase finale, Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) ha mantenuto comodamente il comando della classifica generale, nonostante i venti trasversali che hanno generato un po ‘di azione nel gruppo.

HH Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Vice Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti e sovrano di Dubai, saluta i corridori

RISULTATO TAPPA
1 – Sam Bennett (Deceuninck – Quick-Step) 165km in 3h32’23 “, velocità media 46.613km / h
2 – Elia Viviani (Cofidis), st
3 – Pascal Ackermann (Bora – Hansgrohe), st

MAGLIE
The Red Jersey , sponsorizzata da ADNOC (Classifica generale individuale a tempo) – Tadej Pogačar (UAE Team Emirates)
The Green Jersey , sponsorizzata da Etisalat (Classifica generale individuale a punti) – David Dekker (Jumbo-Visma)
The White Jersey , sponsorizzata di Nakheel (Best Young Rider nato dopo il 1 gennaio 1996) – Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) indossato da João Almeida (Deceuninck – Quick-Step
The Black Jersey , sponsorizzato da Abu Dhabi Aviation (Intermediate Sprint Jersey Classification) – Tony Gallopin (Squadra AG2R Citroen)

CLASSIFICA GENERALE
1 – Tadej Pogačar (UAE Team Emirates)
2 – Adam Yates (Ineos Grenadiers) a 45 “
3 – João Almeida (Deceuninck – Quick-Step) a 1’12”

CONFERENZA STAMPA
Il vincitore di tappa Sam Bennett ha dichiarato nella conferenza stampa: “È merito dei miei compagni di squadra e della moto velocissima che ho vinto due sprint di gruppo su due. I ragazzi sono molto esperti e più sprint facciamo, più diventa una seconda natura. Abbiamo iniziato il rodaggio in modo molto fluido. Sono felice di poter finire il lavoro. Nel finale, ho visto Ackermann sulla destra, poi ho capito di avere un ragazzo forte dietro di me. Quindi mi sono detto: ‘non lasciarlo troppo tardi’. Poi ho capito che era la maglia verde dietro di me. Ma mi sono concentrato solo sul mio sprint. Sono uscito al momento giusto. Domani una tripletta significherebbe molto. Volevo davvero iniziare bene la stagione. Ora ho la conferma che quello che stavo facendo in allenamento era giusto. Sono davvero orgoglioso di avere due tappe qui. Non ho programmi per [la celebrazione irlandese] il giorno di San Patrizio. Al momento non possiamo fare molto nei pub. Guardando avanti, Milano-Sanremo è sempre in fondo alla mia mente. Questa volta voglio davvero essere bravo, superare il Poggio e scattare per la vittoria. Prima di allora, avremo la Parigi-Nizza, un’altra gara con molta storia. Voglio davvero esibirmi anche lì.

HE Saeed Hareb, Segretario generale del Consiglio sportivo di Dubai e HE Aref Hamad Al Awani, Segretario generale del Consiglio sportivo di Abu Dhabi, l’attuale vincitore di tappa Sam Bennett

La maglia rossa Tadej Pogačar ha  dichiarato: “ Ci sono stati alcuni momenti difficili con il vento laterale, ma la nostra squadra ha fatto un buon lavoro tenendomi al sicuro. Siamo stati insieme per tutto il palco. Sono felice che sia finita. Abbiamo fatto lo sprint [insieme] a Fernando Gaviria. Non sono quel tipo di persona che dà ordini in giro, ma abbiamo molti piloti che sono ancora più esperti di me e mi fido di loro completamente. Non devo preoccuparmi di nulla, vado solo in bicicletta. È una buona squadra. ” Parlando del quinto posto di Fernando Gaviria ha aggiunto: “Questo è un segno che sta tornando. Domani ha un’altra possibilità e si sentirà più fiducioso di poter fare di nuovo un ottimo sprint. Il 5 ° posto è abbastanza buono tra i velocisti davvero bravi, quindi penso che stia tornando. “

Ahmed Al Shamsi, CEO facente funzione di ADNOC Distribution, e il colonnello Juma Salem Bin Suwidan, rappresentante della polizia di Dubai, presentano il vincitore della maglia rossa Tadej Pogačar

Tony Gallopin , la maglia nera di oggi, ha commentato: “Dobbiamo fare qualcosa perché non abbiamo un velocista qui e nessuna vera speranza per il GC in questa fase. Quindi la maglia nera per gli sprint intermedi era qualcosa che potevo prendere di mira. Una volta in fuga, è stato facile prendere i punti. Ieri ho parlato con Thomas De Gendt e mi ha detto “puoi andare, nessun problema”. Ha dovuto lavorare per il suo velocista Caleb Ewan invece di difendere il comando negli sprint intermedi. È bello avere una maglia distintiva in questa gara “.

David Dekker , che è arrivato quarto e si è aggiudicato la maglia verde, ha dichiarato: “Il mio posizionamento era buono, ma dovevo venire da un po ‘troppo lontano. Ma poi alla fine lo sprint per me, personalmente, non è stato abbastanza forte per battere Bennett dalla sua posizione. Ho imparato che soprattutto negli ultimi chilometri vuoi posizionarti nel miglior modo possibile e poi guardi cosa fanno i tuoi avversari con le loro squadre. Prova a seguirli se non sei ancora nella posizione migliore. Oggi ho preso di nuovo alcuni punti, e ora è sicuramente un obiettivo per me domani riuscire a mantenere la maglia verde. Sarebbe davvero un ottimo risultato vincere una maglia di classifica nella mia prima gara per questa squadra, Jumbo-Visma “.

TAPPA DI DOMANI
Stage 7: Yas Mall – Abu Dhabi Breakwater (147 km), Yas Island Stage

A stage intorno alla città di Abu Dhabi, Stage 7 parte da Yas Island (Yas Mall) e si dirige verso il centro città attraverso l’area di Al Raha, passando vicino alla Grande Moschea. Il percorso conduce quindi alla zona di Khalifa City e viaggia a nord verso Khalifa Port e Yas Marina, seguiti dall’isola Saadiyat. La gara visiterà il Louvre di Abu Dhabi e seguirà il lungomare della Corniche prima del suo arrivo all’Abu Dhabi Breakwater per l’ultimo sprint finale del tour. Due sono gli sprint intermedi, uno al km 42,6 (Golf Gardens) e l’altro al km 130,7 (Louvre Abu Dhabi). Gli ultimi chilometri Gli ultimi 5 km sono interamente su strade larghe con curve dolci che portano al traguardo dritto su asfalto.




COPERTURA TV
Il palinsesto televisivo internazionale della tappa 7 del tour degli Emirati Arabi Uniti è disponibile qui .

APP UAE TOUR
Scarica ora l’app ufficiale UAE Tour e rimani aggiornato sulla gara, sui tempi dei ciclisti e su tutto ciò che accade durante la tappa:
IOS: https://itunes.apple.com/ae/app/uae-tour/id1451821362? mt = 8
Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=it.rcs.uaetour

SALA STAMPA UAE TOUR
I media possono scaricare immagini ad alta risoluzione della gara dalla sala stampa online ufficiale. Per scaricare le immagini basta andare su http://pressroom.rcssport.it/ (username: premere / password: premere), selezionare “Media”, poi “Cycling”, poi “UAE Tour”. Le foto sono gratuite per uso editoriale, a condizione che siano accreditati sia l’UAE Tour che il nome del fotografo.

Comments

comments

Articoli simili

Campionato Italiano Assoluto Beach Volley: a Caorle da oggi a domenica la finale scudetto

Massimo Dal Seno

Braxx Racing fa il suo gioco

Redazione

I campioni italiani si sfidano al Monza Eni Circuit

Redazione
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it