CRONACA

DJ MORTA TROVATI RESTI COMPATIBILI CON QUELLI DI UN BAMBINO

Una vicenda davvero anomala, strana, diversa con molti ancora punti di domanda, cerchiamo di riassumere un po’ tutte le fasi della vicenda fino da oggi.

 La mattina del 3 agosto Viviana Parisi, 43enne deejay, esce dalla sua casa di Venetico, nel messinese assieme  a lei, c’è il figlio Gioele, 4 anni.

Nella mattinata i due restano coinvolti in un incidente d’auto sulla Palermo-Messina più o meno a  100km da casa.

Da quel momento, sorgono molti punti di domanda attorno a questo giallo .

 La polizia indaga senza escludere nessuna pista. Il corpo della donna verrà rinvenuto sotto un traliccio dell’alta tensione.

Del piccolo Gioele nessuna traccia, fino a quando un volontario, arrivato dopo l’appello lanciato dal padre Daniele, il ritrovamento di alcuni resti di ossa umane, che in secondo tempo vengono date come compatibili con quelle di un bambino.

Questo e tutto ciò che fino ad ora si da per certo, ma cosa sia successo veramente, ancora non e chiaro, ci sono diverse ipotesi, il procuratore di Patti Angelo Cavallo chiede tempo e tranquillità per poter capire definitivamente cosa possa essere veramente successo.

Comments

comments

Articoli simili

STATI UNITI: 1,2 MILIONI I CASI DI CORONAVIRUS

Redazione

MILANO, INCIDENTE IN DITTA: MORTI TRE OPERAI, UN QUARTO IN GRAVISSIME CONDIZIONI

Redazione

AMERICA LATINA IL NUOVO EPICENTRO DELLA PANDEMIA

Redazione
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it