CRONACA

CONTINUANO LE PROTESTE A MINNEAPOLIS PER L’AFRICANO SOFFOCATO DA POLIZIA

Centinaia di persone scendono in piazza a Minneapolis per manifestare contro la morte di George Floyd, bloccato dalla polizia e morto poco dopo in ospedale. E la tensione con la polizia sta salendo con gli agenti che, incalzati dall’avanzata dei manifestanti, sono ricorsi al lancio di gas lacrimogeni.

La famiglia di Floy, chiede che i quattro agenti coinvolti nella vicenda siano incriminato per omicidio. “Lo hanno trattato peggio di un animale”, ha detto uno dei fratelli in una intervista alla Cnn. “Devono pagare per quello che hanno fatto”, ha aggiunto una cugina. Sul caso stanno indagando le autorità statali e federali ma non e’ ancora stato formulato un capo d’accusa dopo che i quattro poliziotti sono stati licenziati.

“E’ la cosa più disgustosa e straziante che abbia visto da molto tempo a questa parte. Fuck the Police! Sì lo dico, non sono interessata a essere politicamente corretta. Sono interessata alla giustizia”. Lo afferma la pop star Madonna postando su Instagram il video di George Floyd, l’afroamericano fermato in modo violento dalla polizia a Minneapolis e morto poco dopo in ospedale.

Ma sono molte le star che criticano l’accaduto. Naomi Campbell twitta: “Non ho parole. Sono stanca di tutto questo e sono stanca di persone che muoiono senza motivo. Pensavo che in questo momento avremmo potuto essere tutti più vicini, invece sembra che il coronavirus abbia fatto emergere il razzismo in modo forte”. Secondo Sia “George Floyd è stato ucciso. Il poliziotto va accusato. Perché non è ancora stato fatto? Fate qualcosa”.

Comments

comments

Articoli simili

ATTACCO A LONDRA E IN BELGIO, POLIZIA: “ATTO DI TERRORISMO”

Redazione

MILANO, INCIDENTE IN DITTA: MORTI TRE OPERAI, UN QUARTO IN GRAVISSIME CONDIZIONI

Redazione

IMPRESE A RISCHIO: 420.000 POSTI MENO CON 270.000 CHIUSURE

Redazione
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it