CRONACA

NUOVO DECRETO CORONAVIRUS CHIAREZZA SUGLI SPOSTAMENTI IN LOMBARDIA

Dopo il decreto emanato la notte scorsa si sono evidenziate diverse misure che prevedono estese limitazioni ai movimenti  per gli abitanti della Lombardia e altre 14 province, in questo settore non ce molta chiarezza.

La più importante delle misure del decreto è quella che riguarda appunto gli spostamenti di chi abita o lavora in Lombardia e nelle altre 14 province della zona con le restrizioni più rigide: cioè quelle di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti, Alessandria, Verbano Cusio Ossola, Novara e Vercelli. 

Ora cercheremo di fare un po’ di chiarezza, al momento non si sa ancora con precisione cosa si potrà e cosa non si potrà fare, perché il testo del decreto si presta a un certo grado di interpretazioni ed è ancora generico.

Al momento sono ancora attive diverse riunioni per capire  e interpretare meglio il decreto e farlo rispettare nella sua integrità, ci si aspetta che nelle prossime ore usciranno altre circolari per definire più nel dettaglio che conseguenze avrà il decreto, come successo in altri casi di decisioni urgenti prese dal governo.

Rimanendo su quello decretato la notte scorsa si dice di «evitare ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita dai territori» isolati, salvo che «per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità» e per «gli spostamenti per motivi di salute».

Rimane quindi un’interpretazione, che per lavoro o necessità di salute gli spostamenti si possono effettuare, ma evitare tutti gli spostamenti futili per cercare di ridurre al minimo il contagio, tutto il resto ci sembra piuttosto chiaro, l’obiettivo primario e contenere e ridurre al minimo il contagio da Coronavirus

Comments

comments

Articoli simili

CONTE: DECISIONE NON FACILE CHIUDONO TUTTE LE ATTIVITA’ NON NECESSARIE

Redazione

TURCHIA: 7 ANNI DI PROTESTA GEZI PARK

Redazione

UCCISO GIORNALISTA AFRICANO INDAGAVA SUULA CORRUZIONE DEL CALCIO

Massimo Dal Seno
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it