ATTUALITA'

INDONESIA LEGGI SEMPRE PIU REPRESSIVE CONTRO LGBT

In Indonesia sono sempre più dure da qualche anno le politiche repressive, tanto che c’è stata l’introduzione di un test sull’orientamento sessuale reso obbligatorio per i professori stranieri di alcune scuole private indonesiane, l’assunzione viene fatta solo ed esclusivamente se non si hanno orientamenti sessuali anomali, “non gay e non lesbiche”.

L’Indonesia è un paese ufficialmente laico, anche se ospita la popolazione musulmana più numerosa al mondo; l’omosessualità è illegale solo nella provincia autonoma di Aceh, dove vige una versione rigida della sharia, la legge islamica.

Una delle cause maggiori di questa direzione politica,

è stato la nomina di Ma’ruf Amin a vicepresidente del paese.

 Inoltre è possibile che le misure contro le persone LGBT diventino in futuro ancora più dure e repressive, come vorrebbe la parte più conservatrice della società indonesiana.

Comments

comments

Articoli simili

Al via domani i lavori per la pedonalizzazione sperimentale delle piazze Dergano e Angilberto II

Redazione

LETTERA APERTA DEL PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA ANCMA PAOLO MAGRI AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO GIUSEPPE CONTE

Redazione

Lucca Crea, il direttore generale è Emanuele Vietina

Redazione
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it