ATTUALITA'

L’ACCIAIERIA EX ILVA NIENTE PROROGA

Francesco Maccagnano, giudice del Tribunale di Taranto, ha firmato   l’ordine di spegnimento dell’altoforno 2 dell’acciaieria ex ILVA, confermando quindi il no alla proroga per la messa a norma e cercare di salvare non solo l’impianto ma con se anche i suoi lavoratori.

Il 13 dicembre era infatti la data ultima fissata dal Tribunale del Riesame per la messa in sicurezza dell’impianto, sequestrato dopo la morte dell’operaio Alessandro Morricella, nel giugno del 2015.

Nel provvedimento il giudice ha anche chiesto che la custode giudiziaria Barbara Valenzano fornisca entro il 17 dicembre informazioni riguardo «alle modalità di custodia dell’altoforno in sequestro commissari dell’ILVA hanno annunciato un ricorso al Tribunale del Riesame, che si pronuncerà il prossimo 30 dicembre.

Comments

comments

Articoli simili

SOGNI, VIAGGI, FAIR PLAY E ALTRE STORIE: IL PREMIO GIORNALISTICO CARLO MONTI

Redazione

LA PENSIONE SEMPRE PIU’ LONTANA

Massimo Dal Seno

Dieci giorni di eventi dedicati alla disabilità

Redazione
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it