EVENTI

I Montreux Jazz Talent Awards 2019 sono stati assegnati al duo britannico di tamburi per sassofono RUN LOGAN RUN e alla cantante italo-nigeriana AFRA KANE, che si sono distinti tra i 16 candidati selezionati dai programmatori al Montreux Jazz Festival quest’estate. Stanley Clarke, Chilly Gonzales, Carl Craig e Chucho Valdés sono stati coinvolti nella scelta dei vincitori.

Tra il 29 giugno e il 13 luglio, il Montreux Jazz Festival ha invitato 16 artisti a salire sul palco della Coupole per il Montreux Jazz Talent Awards. I candidati – provenienti da 13 paesi e 4 continenti – sono stati selezionati dai programmatori del Festival per dimostrare l’audacia e la diversità del jazz
di oggi.

Il Festival ha chiesto ai musicisti di suonare concerti di due ore al fine di spingere i propri limiti e incoraggiare l’improvvisazione. Sono stati all’altezza della sfida brillantemente, attirando un vasto pubblico e facendo
un vero contributo alla vitalità musicale della House of Jazz, nel suo secondo anno di workshop, concerti, mostre fotografiche e jam session notturne.

Durante il Montreux Jazz Festival, i sedici artisti si sono esibiti presso una giuria professionale di giornalisti, programmatori e direttori di festival e una giuria pubblica di membri della comunità Montreux Jazz Insider. Stanley Clarke, Chilly Gonzales, Carl Craig e Chucho Valdés hanno costituito il comitato di artisti vicino al Festival che ha valutato i video delle esibizioni.

La cantante e pianista italo-nigeriana con sede in Svizzera ha catturato l’attenzione della giuria con la sua voce e le sue composizioni che attingono a molte influenze, dalla musica classica al gospel.

“È stata un’esperienza appagante in cui ho potuto esibirmi e ascoltare musicisti jazz di alto livello, dando la possibilità di entrare in contatto con loro e imparare dalla loro padronanza. Un vero sogno diventato realtà. Ho sempre desiderato suonare al Montreux Jazz Festival ed è probabilmente anche il motivo per cui ho deciso di rimanere in Svizzera “. – Afra Kane

Afra Kane è una cantautrice e compositrice italo-nigeriana che ha vissuto a lungo nel Regno Unito prima di trasferirsi in Svizzera. Ha sviluppato il suo amore per le canzoni ascoltando Aretha Franklin, Nina Simone e Otis Redding. È una pianista classica addestrata che ha composto le sue prime canzoni all’età di 13 anni, ispirata alla musica classica, al gospel, all’anima e al jazz. Nel gennaio 2019, ha pubblicato il suo primo EP “Scorpione”. Afra Kane è stata invitata a suonare all’Istituto Svizzero di Roma e come atto di supporto per il tour italiano di Jack Savoretti.

Questo duo di tamburi e sassofoni con sede a Bristol ha impressionato la giuria per la sua padronanza dell’improvvisazione e l’esplorazione dei contrasti, tra jazz spirituale e potenza pura.

“Il Montreux Jazz Festival è stato sicuramente il momento clou della nostra carriera come band fino ad oggi. Il formato del concerto stesso (due set di un’ora con una pausa nel mezzo) era insolito e ci ha spinto a essere estremamente creativi con il nostro approccio improvvisativo, che ha portato alla luce il meglio della nostra musica. Vorremmo che tutti i festival potessero essere così! ”- Run Logan Run

Run Logan Run è il capo di una collisione di tamburi tribali martellanti e sassofoni gutturali urlanti. Architetti di intenso contrasto, la diversa e precisa strumentazione del duo flirta regolarmente con fragilità e potenza pura. Formati attraverso una passione condivisa per l’improvvisazione, il jazz spirituale e la musica sperimentale più pesante, hanno creato la loro narrativa nella nuova ondata di crossover jazz, mentre erano in tournée nel Regno Unito ampiamente, condividendo palcoscenici con artisti del calibro di The Bad Plus, Colin Stetson, Melt Giù te stesso e Shabaka Hutchings. Il loro album di debutto “The Delicate Balance of Terror” è stato prodotto da Danalogue & Betamax (The Comet Is Coming) infondendo ulteriori dinamiche idiosincratiche nel loro suono già distintivo.

www.runloganrun.com

PREMI E SUPPORTO PROFESSIONALE

I vincitori dei Montreux Jazz Talent Awards ricevono un premio in denaro, una residenza a La Becque sulle rive del Lago di Ginevra per il vincitore “Solo” e materiale audio personalizzato per il vincitore “Band”.

A un punto chiave della loro carriera, ottengono anche un supporto professionale a lungo termine dalla Montreux Jazz Artists Foundation (MJAF) e dalla vasta rete di contatti del Festival. Il MJAF è regolarmente coinvolto nella programmazione di concerti in Europa. Ad esempio, Afra Kane apparirà al Purple Jazz, un evento organizzato dal MJAF al Centre Culturel Suisse di Parigi, venerdì 15 novembre.

Comments

comments

Articoli simili

Milano omaggia Gaetano Pesce nel Fuorisalone 2018

Redazione

LATIN FESTIVAL, TUTTO ESAURITO PER IL “26 DE JULIO” ; CUBA CAMBIA IL PROTOCOLLO E CANTA “FRATELLI D’ITALIA”.

Claudia Mazzucco

“SICILIA ON LINE”, PROGRAMMAZIONE DELLE NUOVE ATTIVITÀ DI WE START

Redazione
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it