Cronaca

FOLLIA OMICIDA A LIONE OTTO FERITI E UN MORTO

Otto feriti e un morto questo il bilancio di un’aggressione compiuta con armi da taglio a Villeurbanne, alla periferia di Lione.

 L’aggressore e già stato fermato dalle forze di Polizia, uno straniero afghano di 33 anni, aveva richiesto asilo, si era armato di coltello e poi scatenato la sua follia omicida.

Al momento il movente non e ancora chiaro, quando l’uomo e stato arrestato ha confessato subito dando i suoi estremi.

L’episodio è avvenuto poco prima delle 17 nei pressi della stazione della metropolitana Laurent-Bonnevay. Sul posto sono intervenuti gli uomini dei reparti speciali.

La vittima aveva 19 anni ora si e aperta un’inchiesta sull’accaduto per capire le cause di questa ferocia omicida, oltre alla vittima in condizioni molto gravi ci sono altre tre persone.


Comments

comments

Articoli simili

STUPRATA RAGAZZA DA 18ENNE EGIZIANO A TERNI

Massimo Dal Seno

COREA DEL NORD TRUMP MANDA I BOMBARDIERI VICINO AL CONFINE DEL PAESE ASIATICO

Massimo Dal Seno

VARESE CONTINUA LA LOTTA CONTRO IL FUOCO

Redazione