CRONACA

FOLLIA OMICIDA A LIONE OTTO FERITI E UN MORTO

Otto feriti e un morto questo il bilancio di un’aggressione compiuta con armi da taglio a Villeurbanne, alla periferia di Lione.

 L’aggressore e già stato fermato dalle forze di Polizia, uno straniero afghano di 33 anni, aveva richiesto asilo, si era armato di coltello e poi scatenato la sua follia omicida.

Al momento il movente non e ancora chiaro, quando l’uomo e stato arrestato ha confessato subito dando i suoi estremi.

L’episodio è avvenuto poco prima delle 17 nei pressi della stazione della metropolitana Laurent-Bonnevay. Sul posto sono intervenuti gli uomini dei reparti speciali.

La vittima aveva 19 anni ora si e aperta un’inchiesta sull’accaduto per capire le cause di questa ferocia omicida, oltre alla vittima in condizioni molto gravi ci sono altre tre persone.


Comments

comments

Articoli simili

PANDEMIA: POVERTA’ 86 MILIONI DI BAMBINI A RISCHIO

Redazione

Il mondo della pallavolo italiana piange la scomparsa di Riccardo Di Lauro

Redazione

CARIGNANO SPARA A MOGLIE E FIGLI POI SI SUICIDA

Massimo Dal Seno
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it