SPORT

Il team RDV Competition pronto a una nuova sfida

Dopo aver trionfato nel 2018 nel campionato riservato ai team con Frederic Gabillon e Ulysse Delsaux a bordo della Toyota Camry #3, il team RDV Competition ritornerà in azione a Valencia il 13-14 aprile con entrambi i suoi assi nella divisione ELITE 1. Gabillon guiderà una rinnovata Toyota Camry #3 Tepac, mentre il campione ELITE 2 Ulysse Delsaux prenderà il volante della Camaro Global Civil Services #36 ed entrambi hanno tutta l’intenzione di portare al team francese risultati importanti.

Three

Per Frederic Gabillon, il 2019 segnerà la settima stagione nella serie NASCAR europea. Il pilota francese, che ha chiuso il campionato al secondo posto in classifica per la terza volta in carriera nel 2018, andrà alla ricerca del tanto ambito titolo ancora una volta nonostante un infortunio alla caviglia sofferto durante una partita di squash nel corso dell’inverno.

“Potrò tornare a fare attività sportiva in una o due settimane e spero proprio di essere pronto per il nostro primo test pre-stagionale perché sarà fondamentale. Con nuove gomme e nuovi ammortizzatori, la vettura sarà pressoché nuova per tutti, quindi la chiave di volta sarà comprendere subito gli upgrade ed essere consistenti nell’arco di tutta la stagione,” ha detto il nativo di Uzes, Francia, che ha vinto due gare nel corso della scorsa stagione. “Le gare ELITE 1 più lunghe renderanno il tutto più interessante. Siamo sempre stati veloci sulla lunga distanza, ma quello dipenderà molto da come lavoreremo con le nuove gomme General Tire. Spero che l’esperienza mia e del mio crew chief ci diano un vantaggio. E’ davvero difficile giudicare ora. Lo schieramento sarà più competitivo che mai quest’anno e sarà una splendida sfida.”

36

Dopo aver conquistato il titolo ELITE 2 con 3 vittorie, 3 pole e 9 top-5 su 12 gare, Ulysse Delsaux farà un altro passo avanti nella sua carriera in ascesa passando alla divisione ELITE 1 per competere contro i migliori piloti NASCAR in Europa. Il 21enne di Troyes aveva già corso nella massima categoria della NWES nel 2016 – finendo nono in classifica – e ritornerà più maturo e consapevole del proprio potenziale. La sua Camaro avrà un numero speciale e Delsaux avrà più responsabilità nella definizione del setup e della strategia di gara.

“Ho sempre voluto un numero che avesse un significato per me e che fosse legato alla storia del motorsport. Il 36 è l’inverso di 63, un tributo all’anno di nascita di mio padre Emmanuel e l’anno del primo campionato del mondo di Formula 1 vinto dal mio idolo Jim Clark. L’ultima volta che ho corso in ELITE 1 ho chiuso nono, quindi quest’anno voglio lavorare col team sulla mia macchina per il lottare per la top-10 o per la top-5,” ha detto Delsaux. “Dovrò prendere più decisioni riguardo al setup. La concorrenza sarà incredibili con un campione del mondo di Formula 1 come Jacques Villeneuve e sarà una grandissima sfida per me. Mi sto allenando moltissimo sia fisicamente che mentalmente, nonché al simulatore. Non vedo l’ora di tornare in pista.”

Il team owner Franck Violas è al lavoro per la definizione della lineup nella divisione ELITE 2 ed è in trattativa con piloti ambiziosi ed è fermamente convinto che RDV Competition abbia fatto un ulteriore passo avanti per offrire le migliori opportunità ai propri piloti nella rincorsa al traguardo più ambito.

Il team sarà presto in pista per preparare il debutto stagionale della NASCAR Whelen Euro Series, in programma per il 13-14 aprile a Valencia, in Spagna e comprendere al meglio gli upgrade alla vettura Euro NASCAR previsti per il 2019.

Comments

comments

Articoli simili

Olli Caldwell lascia Monza con il 2 ° posto in campionato dopo 3 podi

Redazione

I CAMPIONI AZZURRI DONATO E MORI OSPITI DI FIDAL LOMBARDIA IN UN LUNGO WEEK-END DI EVENTI

Redazione

Monza Rally Show, al Masters’ Show sfida tra quattro piloti Hyundai con le i20 WRC

Redazione
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it