CRONACA

ATTENTATO NELLE FILIPPINE STRAGE NELLA CATTEDRALE DI JOLO

Esplose due  bombe davanti ad una cattedrale nelle Filippine, sull’isola di Jolo, si contano 20 morti e più di 80 feriti, la bomba e esplosa durante la celebrazione della messa domenicale, l’attentato avviene a meno di una settimana dal referendum che ha sancito la creazione di una provincia autonoma a maggioranza musulmana nel sud. Nelle vittime non si contano solo civili ma anche soldati e poliziotti, dalle prime indiscrezione sembra che le bombe siano scoppiate una subito dopo l’altra.

Truppe in assetto da guerra hanno transennato la strada principale che porta alla chiesa, mentre i feriti portavano i corpi delle vittime e i feriti all’ospedale. I feriti più gravi sono stati trasportati in elicottero nella vicina città di Zamboanga.
Al momento ancora nessuno ha rivendicato l attentato.

Comments

comments

Articoli simili

MOGADISCIO ATTENTATO HOTEL HABLOID UCCISI TRE ATTENATORI E DUE CATTURATI

Massimo Dal Seno

EUROPA: BORSA ANCORA IN DISCESA

Redazione

CATALOGNA STOP ALLA VIOLENZA DOBBIAMO APRIRE UN TAVOLO DI NEGOZIATI

Massimo Dal Seno
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it