CRONACA

ATTENTATO NELLE FILIPPINE STRAGE NELLA CATTEDRALE DI JOLO

Esplose due  bombe davanti ad una cattedrale nelle Filippine, sull’isola di Jolo, si contano 20 morti e più di 80 feriti, la bomba e esplosa durante la celebrazione della messa domenicale, l’attentato avviene a meno di una settimana dal referendum che ha sancito la creazione di una provincia autonoma a maggioranza musulmana nel sud. Nelle vittime non si contano solo civili ma anche soldati e poliziotti, dalle prime indiscrezione sembra che le bombe siano scoppiate una subito dopo l’altra.

Truppe in assetto da guerra hanno transennato la strada principale che porta alla chiesa, mentre i feriti portavano i corpi delle vittime e i feriti all’ospedale. I feriti più gravi sono stati trasportati in elicottero nella vicina città di Zamboanga.
Al momento ancora nessuno ha rivendicato l attentato.

Comments

comments

Articoli simili

VIOLENTATA A MILANO UNA TURISTA CANADESE

Redazione

TROVATO IL CORPO SENZA VITA DI SARA LUCIANI SCOMPARSA ALCUNI GIORNI FA

Massimo Dal Seno

CATALOGNA STOP ALLA VIOLENZA DOBBIAMO APRIRE UN TAVOLO DI NEGOZIATI

Massimo Dal Seno
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it