CRONACA

ASSASSINATO IL FRATELLO DI UN PENTITO FREDDATO CON 30 COLPI DI PISTOLA

Gli inquirenti indagano per omicidio volontario premeditato con l’aggravante mafiosa per l’uccisione di Marcello Bruzzese, il 51enne fratello del collaboratore di giustizia Biagio Girolamo Bruzzese, sottoposto a protezione. Nella serata di Natale due Killer incappucciati, attendono l’uomo da giustiziare, freddi senza nessuna pietà attendono che parcheggia la sua auto e subito dopo gli scaricano addosso circa 30 colpi di calibro nove.

Per gli inquirenti ha tutta l’aria di un regolamento di conti, ora e caccia ai due killer, dopo 14 anni la faida potrebbe essere ripresa, si pensa anche ad un chiaro messaggio per chi ha intenzione di diventare un collaboratore un pentito.

 

 

Comments

comments

Articoli simili

TRUMP: ”L’INCOMPETENZA DELLA CINA HA PROVOCATO UNA STRAGE MONDIALE”

Redazione

VARESE TROVATA COPPIA DI CADAVERI SI PENSA ALL’OMICIDIO SUICIDIO

Massimo Dal Seno

IMPRESE A RISCHIO: 420.000 POSTI MENO CON 270.000 CHIUSURE

Redazione
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it