SPORT

PERTAMINA PREMA Theodore Racing termina il weekend ungherese con alcuni punti in più

PERTAMINA PREMA Theodore Racing ha ottenuto un settimo posto nella seconda e conclusiva gara del weekend all’Hungaroring, sede del campionato FIA di Formula 2 questo fine settimana. Dopo la spettacolare vittoria di ieri, l’olandese Nyck De Vries ha decollato dall’ottavo posto sulla griglia come prescritto dalla regola della griglia inversa per la gara 2. De Vries ha provato a salvare le sue gomme nei giri iniziali, che comprendevano anche una safety car virtuale, ma le alte temperature hanno portato al degrado tardivo. Il 23enne corridore ha faticato a mantenere il ritmo e nonostante la corsa per la maggior parte della gara nella top-5, ha infine tagliato il traguardo in settima posizione.

La degradazione ha anche ostacolato gli sforzi del ventunenne Sean Gelael. L’indonesiano, costretto a partire dalla retroguardia di ieri in gara 1, ha continuato a mostrare un passo promettente, anche se il raggiungimento di un punto di rifinitura si è rivelato un compito difficile. Gelael era in corsa tra i primi 10 quando è stato coinvolto in una mischia in ritardo che gli è costata due punti fino al P11. Lui e De Vries partiranno per una piccola pausa estiva prima di affrontare il prossimo round, previsto per la fine di agosto a Spa-Francorchamps.

Sean Gelael, Car # 3 
Prove Libere: P19 Giro più veloce: 1: 30.574 
Qualifiche: P18 Giro più veloce: 1: 28.648 
Posizione di partenza Gara 1: P18 Gara 1: P13 
Posizione di partenza Gara 2: P13 Gara 2: P11

“Abbiamo fatto una buona partenza e stavamo correndo il P9 per tutta la gara. Ero dietro a Jack e pensavo di aver risparmiato abbastanza gomme da combattere, ma poi Markelov ha deciso di lanciare una bomba nella curva 1 e sono stato raggiunto nel mezzo, perdendo tempo e un paio di macchine ci hanno sorpassato. Poi, superandoli, abbiamo usato molta gomma e questo è tutto. E ‘davvero un peccato perché oggi potevamo essere di nuovo in zona punti e se non fosse stato per l’errore avvenuto in qualifica sarebbe stato un fine settimana migliore. È quello che è, ci sono ancora quattro gare da disputare, ancora un sacco di punti in palio. Mai dire morire.”

Nyck De Vries Car # 4 
Prove Libere: P2 Giro più veloce: 1: 29.188 
Qualifiche: P3 Giro più veloce: 1: 27.631 
Posizione di partenza Gara 1: P3 Gara 1: P1 
Posizione di partenza Gara 2: P8 Gara 2: P7

“Ho fatto una buona partenza e un buon paio di giri. Stavamo correndo in P5 dopo la safety-car virtuale quando stavo cercando di gestire le mie gomme e il gap davanti a me e dietro. Purtroppo stavamo soffrendo con le lacrime. Stavo cercando di fare il possibile per mantenere la posizione e resistere, ma abbiamo perso un paio di punti verso la fine e potevamo finire solo settimo. Ancora, un guadagno in una posizione dal punto di partenza, ma considerando il primo paio di giri, avremmo potuto finire P5 o P4 se avessimo un po ‘più di stabilità e un pacchetto leggermente migliore, ma nel complesso è stato un buon fine settimana. “

Comments

comments

Articoli simili

ROMA OSPITERÀ IL NASCAR GP ITALY 2020

Redazione

In vendita i biglietti del FORMULA 1 GRAN PREMIO D’ITALIA 2018

Redazione

IL TEAM BLEEKEMOLEN CERCA PROGRESSI NELLA STAGIONE EURONASCAR 2020

Redazione
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it