POLITICA

CATALOGNA: ARRESTATI DUE LEADER INDEPENDENTISTI, INIZIANO LE PROTESTE

Scoppia la protesta a Barcellona. Puigdemont: “Sono rigionieri politici”

Un’ennesima svolta fa aumentare la tensione tra Catalogna e Spagna: sono stati arrestati i leader delle due grandi organizzazioni indipendentiste della società civile catalana Anc e Omnium, Jordi Sánchez e Jordi Cuixart, accusati di «sedizione» per le manifestazioni di Barcellona il 20 e il 21 settembre.

Purtroppo ci sono di nuovo prigionieri politici» scrive in un tweet Carles Puigdemont.

La decisione dei magistrati fa scoppiare la reazione durissima della Generalitat: «La Spagna incarcera i leader della società civile per avere organizzato manifestazioni pacifiche. 

In tutta la Catalogna partono subito le proteste, si organizzano cortei e per mezzogiorno è prevista una sorta di sciopero. 

Comments

comments

Articoli simili

THERESA MAY APRE LE URNE ANTICIPATE IN GRAN BRETAGNA

Redazione

PUIGDEMONT GETTA LA SPUGNA: ”E’ FINITA, MI HANNO SACRIFICATO”

Redazione

ELEZIONI 4 MARZO: SALE L’AFFLUENZA, ALLE 19 HA VOTATO IL 58,44%. NELLA CAPITALE VOTANO SU SCHEDE ERRATE, RICHIAMATI ALLE URNE

Redazione
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it