ATTUALITA' EVENTI

IN 12 ANNI AUMENTATE DEL 350% LE COLLABORAZIONI PUBBLICO -PRIVATO

L’Amministrazione rinnova l’invito a società, aziende e cittadini per una città più verde e bella. Un meccanismo virtuoso che da un lato garantisce aree verdi belle e curate a costo zero per l’Amministrazione, dall’altro consente ai privati di curare personalmente gli spazi che circondano il proprio condominio, il proprio negozio o i propri uffici.

verde_collaborazioni_pubblico_privatoMilano, 29 maggio 2017 – Sempre più cittadini, aziende, associazioni e società si prendono cura del verde pubblico di Milano grazie ai contratti che l’Amministrazione stipula con i soggetti privati. Se all’inizio della sperimentazione nel 2005 gli accordi siglati erano 100, oggi sono ben 451, per una crescita di circa il 350%.

È quanto emerso nel convegno di questa mattina “Pubblico e privato per una Milano più bella e verde”, organizzato dal settore verde del Comune, per illustrare ai soggetti privati i meccanismi della sponsorizzazione e della collaborazione per la cura delle aree verdi pubbliche.

Dal 2005 è possibile prendersi cura di aiuole, parterre alberati, porzioni di parchi, rotonde, aree sportive, alberi. Un meccanismo virtuoso che da un lato garantisce aree verdi belle e curate a costo zero per l’Amministrazione, dall’altro consente ai privati di curare personalmente gli spazi che circondano il proprio condominio, il proprio negozio o i propri uffici.

Dei 451 contratti attivi oggi, 369 riguardano collaborazioni, realizzate senza esposizione del logo, e 82 sponsorizzazioni, con esposizione del logo aziendale e conseguente ritorno di visibilità per il privato.

Comments

comments

Articoli simili

IMMIGRATI MORTI IN UN INCENDIO IN PUGLIA

Redazione

MARK ZUCKERBERG DICE A DONALD TRUMP CHE E’ SBAGLIATO CENSURARE

Redazione

27° FESTIVAL DEL CINEMA AFRICANO, DELL’ASIA E DELL’AMERICA LATINA, TUTTI I VINCITORI: “HOUSE IN THE FIELD” DI TALA HADID PREMIO PER MIGLIOR LUNGOMETRAGGIO

Claudia Mazzucco
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it