EXPO GALLERY

WEEKEND DI FERRAGOSTO MUSEO APERTO FINO ALLE 21 CON MOSTRE TEMPORANEE E ATTIVITA’ INTERATTIVE COMPRESE NEL BIGLIETTO DI INGRESSO.

Milano, 5 agosto 2015. Prosegue anche a Ferragosto MuseoEstate, il programma estivo di attività del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia che, come ogni sabato, rimarrà aperto dalle 9.30 alle 21.

Sabato 15 agosto i bambini dai 3 ai 6 anni, insieme ai genitori, potranno fare esperimenti nell’Area dei piccoli per capire come si muovono i robot e come poter creare nuovi oggetti riciclando carta, foglie e bucce di cipolla; inoltre, potranno inventare una missione spaziale verso pianeti lontani utilizzando giochi di luci e ombre. Nell’Area Spazio, potranno partecipare ad una visita guidata pensata appositamente per loro, scoprendo come si lancia un missile e come si allena un astronauta.

Domenica 16 agosto potranno invece realizzare curiose bolle di sapone e scoprirne i segreti nel laboratorio Bolle di sapone.

I bambini più grandi e gli adulti avranno invece la possibilità, sia il sabato che la domenica, di progettare un orto spaziale nel laboratorio di Biotecnologie, fare esperimenti con il DNA in quello di Genetica, mettere alla prova la propria creatività e manualità nella Tinkering Zone e visitare con un animatore la Galleria Leonardo.

Sabato e domenica sarà inoltre possibile provare l’esperienza di volo in elicottero a bordo del simulatore virtuale.

 

Il laboratorio di Genetica, la Tinkering Zone e la Galleria Leonardo saranno aperti anche tutti i pomeriggi della settimana, da martedì 11 a venerdì 14 agosto, dalle 14 alle 18.

 

Come ogni giorno, anche nei weekend, si potranno scoprire le esposizioni temporanee del Museo, quali #FoodPeople. La mostra per chi ha fame di innovazione – dedicata ai cambiamenti che hanno segnato il nostro modo di mangiare e al futuro del sistema alimentare, Make in Italy. The Exhibition – 50 anni di innovazioni italiane in mostra, Il mio Pianeta dallo Spazio. Fragilità e Bellezza – con affascinanti immagini della Terra ripresa dai satelliti, Milano da Expo a Expo –  presentata da Touring Club Italiano e Comune di Milano, in collaborazione con il Museo.

Tutti i giorni è inoltre possibile ammirare il catamarano AC72 “Luna Rossa” in mostra presso il Padiglione Aeronavale del Museo ed effettuare visite guidate alla Galleria Leonardo, dove sono esposti i modelli storici realizzati interpretando i disegni del maestro da Vinci e al sottomarino Enrico Toti (sola la mattina).

 

Tutte le attività sono incluse nel biglietto d’ingresso, ad eccezione della visita guidata al sottomarino S-506 Enrico Toti e dell’esperienza a bordo del simulatore virtuale di volo in elicottero, effettuabili con biglietto a parte e previa prenotazione.

 

ATTIVITÀ PER ADULTI E BAMBINI NEL WEEKEND DI FERRAGOSTO

Laboratori interattivi

 

Attività senza prenotazione:

Tinkering Zone

·         Sculture in equilibrio \ età minima 8 anni \ sabato e domenica a ciclo continuo dalle 11 alle 13 e dalle 14 alle 18

Creare sculture in equilibrio, che dondolano, ruotano e pendono in cerca di stabilità, muovendosi leggere nell’aria e cambiando forma: questo l’obiettivo dell’attività, che si ispira alle sculture cinetiche dell’artista e ingegnere meccanico Alexander Calder, “I mobiles”.

 

Attività con prenotazione fino ad esaurimento posti \ durata 45 min

Area dei piccoli:

·         Api robot \ età minima 3 anni \ sabato ore 11 e 16

L’attività consiste nel produrre uno sciame di api robotiche per capire come si muove un robot, come funziona e come si può programmare, per poi realizzare una coreografia e creare una divertente danza per farle muovere tutte insieme a ritmo di musica.

·         Dal seme alla carta \ età minima 3 anni \ sabato ore 15

I bambini impareranno a riciclare carta, foglie e bucce di cipolla per realizzare una fantastica creazione e produrre un foglio di carta speciale da piantare in giardino.

·         Ombre e pianeti \ età minima 3 anni \ sabato ore 12 e 17

Un’avventura nello spazio pensata per i piccoli ospiti, che ascolteranno una divertente storia spaziale e inventeranno nuovi personaggi per creare una missione verso pianeti lontani, utilizzando le luci e le ombre.

Area spazio:

·         Con il naso all’insù \ età minima 4 anni \ sabato ore 14

Un’avventura educativa attraverso cui i bambini potranno apprendere tante piccole curiosità sullo spazio, come la distanza tra il nostro pianeta e la luna, come si lancia un missile o come si allena un astronauta.

i.lab Biotecnologie:

·         Orti stellari \ età minima 8 anni \ sabato e domenica ore 11, 14 , 16

Tra microscopi e terreni di laboratorio, gli ospiti osserveranno di cosa hanno bisogno le piante per vivere, scopriranno se si può coltivare insalata nello Spazio e come intrappolare i semi in una goccia per farli crescere lontano.

i.lab Genetica:

·         Segni particolari \ età minima 7 anni \ sabato e domenica ore 12, 15, 17

Nel laboratorio di Genetica si potranno utilizzare microscopi e soluzioni per scoprire quante impronte lasciamo, cosa ci identifica e cosa ci accomuna.

Galleria Leonardo:

·         Leonardo \ età minima 8 anni \ sabato e domenica ore 14, 15, 16, 17

Un animatore accompagnerà gli ospiti a conoscere i molteplici interessi di Leonardo da Vinci, che spaziano dall’ambito tecnico e scientifico all’anatomia alla meccanica, dall’ottica all’urbanistica. In esposizione nella Galleria la collezione di modelli storici leonardeschi.

Bolle di sapone:

·         I segreti delle bolle di sapone |età minima 3 anni \ domenica ore 14, 15, 16, 17

I bambini prenderanno parte ad un viaggio alla scoperta del magico mondo delle bolle di sapone, realizzandone di svariate forme e colori.

 

MOSTRE

#FoodPeople. La mostra per chi ha fame di innovazione

Fino al 31 dicembre 2015

Una grande esposizione dedicata ai cambiamenti che hanno segnato il nostro modo di mangiare e alle prospettive future del sistema alimentare. In #FoodPeople, che costituisce una delle iniziative del programma di “Expo in città”, sono protagoniste le persone: ciascuno di noi nella sua relazione con il cibo, i professionisti della produzione agroalimentare, ricercatori ed esperti del settore, ragazzi e adulti coinvolti nella progettazione dell’esposizione. Condivisione, cambiamento, relazioni e tecnologia sono le chiavi di lettura attraverso cui il Museo legge il tema di Expo 2015.

 

Make in Italy – The Exhibition

Fino al 16 agosto 2015

L’esposizione racconta 50 anni di innovazione italiana attraverso oggetti e storie che rappresentano eccellenze a livello mondiale negli ambiti della tecnologia e del digitale: dalla Programma 101, il primo personal computer, passando per il microchip e la scheda Arduino fino alla prima macchina per il caffè espresso utilizzata nelle missioni spaziali.

 

Il mio Pianeta dallo Spazio – Fragilità e Bellezza

Fino al 10 gennaio 2016

La mostra, promossa e organizzata dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA), in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), la Presidenza Italiana del Consiglio dell’Unione Europea e la Commissione Europea, è un viaggio che conduce, attraverso immagini satellitari e videoinstallazioni, nei luoghi più belli e remoti della Terra. Immagini di rara bellezza che contrastano con la realtà, che testimoniano e ci invitano a riflettere sulla fragilità del nostro pianeta, minacciato dal cambiamento climatico a livello globale, e su come i satelliti possano contribuire a gestirne gli effetti.

 

Milano da Expo a Expo

Fino al 6 settembre 2015

L’esposizione è divisa in due sezioni. La prima, intitolata “La città che nasce”, racconta la storia di quasi un secolo attraverso immagini e materiali degli archivi Touring. Ne emerge uno dei caratteri più marcati della città: l’attitudine a cambiare il proprio volto e a ricrearsi nel tempo. La seconda, dal titolo “Prospettive, volti e chiaroscuri”, mette in mostra 20 immagini di grande formato di Francesco Radino che ritraggono i simboli classici e nuovi della metropoli tirata a lustro nell’anno di Expo, che insieme a molte altre realizzate per il volume Milano, edito dal Touring, compongono un mosaico dallo straordinario rigore formale, basato su un gioco raffinato di geometrie prospettiche, ombre, luci e chiaroscuri.

Comments

comments

Articoli simili

A EXPO MILANO 2015 IL RECORD DELLA “COLAZIONE PIU’ INTERNAZIONALE DEL MONDO”

Claudia Mazzucco

LE FRECCE TRENITALIA TESTIMONIAL DI EXPO MILANO 2015

Claudia Mazzucco

EXPO MILANO 2015 CELEBRA IL NATIONAL DAY DELLA BIELORUSSIA

Claudia Mazzucco
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it