EXPO GALLERY

WE-WOMEN FOR EXPO Milano 2015

fotoUna rete mondiale di donne per “Nutrire il pianeta”

WE-Women for Expo è un progetto di Expo Milano 2015 con Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori. WE-Women for Expo è un network di donne di tutto il mondo chiamate a esprimersi sui temi della sostenibilità e del nutrimento. Protagoniste da sempre della cultura alimentare, le donne costituiscono la maggioranza di coloro che lavorano la terra nei paesi emergenti e, nelle economie mature, rivestono un ruolo professionale e imprenditoriale cruciale, direttamente correlato ai temi della salute, della sicurezza, della dieta, del benessere.

WE-Women for Expo International
L’impegno di WE-Women for Expo è rivolto in particolare a combattere lo spreco e a ragionare, soffermandosi sulle risorse che esistono e su come condividerle in modo equo, non sulla privazione ma sul suo contrario: la prosperità. WE-Women for Expo guarda alle donne e ai loro gesti quotidiani, fatti di attenzioni e responsabilità. Con Federica Mogherini-Presidente, Emma Bonino-Presidente Onorario, Marta Dassù -Presidente Esecutivo e un Board internazionale di altissimo profilo, WE International ha costruito una rete di donne, leader internazionali, portatrici di un messaggio univoco: la necessità di porre l’attenzione del mondo sul tema dello spreco, di cibo e di risorse in generale.

Women for Expo Alliance
Con il supporto di FAO e World Food Program, il Board internazionale di WE-Women for Expo ha creato la Women for Expo Alliance, un manifesto di azioni concrete indirizzate a individui, settore pubblico e settore privato contro lo spreco alimentare: il primo passo verso un futuro migliore per tutti.

Una piattaforma per riflettere sul futuro del Pianeta
Accompagnano il percorso di WE-Women for Expo oltre 100 WE Ambassador, donne italiane e straniere, scrittrici, artiste, attrici, cantanti, scienziate, imprenditrici, protagoniste della società civile, aderenti a ONG e Associazioni, impegnate e sensibili, che contribuiscono ad arricchire di contenuti il dibattito sull’alimentazione sostenibile con uno sguardo femminile sul mondo. Luogo di raccolta, confronto e scambio è la piattaforma di WE-Women for Expo we.expo2015.org, che accoglie e stimola le riflessioni sui temi di Expo Milano 2015 proponendo storie e testimonianze ispirati ai principali pilastri del discorso sulla sostenibilità, gli Obiettivi di sviluppo sostenibile che, a partire da settembre 2015, andranno a costituire l’agenda dello sviluppo globale fino al 2030.

Novel of the World, il Romanzo del Mondo
Per Expo Milano 2015 WE-Women for Expo ha creato il Novel of the World (scaricabile gratuitamente in formato digitale e in versione e-book dal sito we.expo2015.org), il Romanzo del Mondo pubblicato dalla Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, che raccoglie i racconti di 104 scrittrici provenienti da 100 Paesi partecipanti a Expo. Le voci delle autrici, che parlano di nutrimento, di memoria e di radici, danno vita a un’opera corale scritta in 28 lingue diverse e tradotta in inglese, un mappamondo di suoni e caratteri che racconta, pagina dopo pagina, la vita delle donne di tutto il mondo. Una grande rete di donne, dunque, per una nuova alleanza tra cibo e cultura, nutrimento del corpo, della libertà e dell’intelligenza per un futuro più sostenibile e inclusivo per tutti.

Imprenditoria femminile

È rappresentata da Padiglione Italia con i progetti vincitori dei due concorsi, Progetti per le donne e Progetti delle donne, che costituiscono la declinazione italiana del progetto WE-Women for Expo, realizzati con l’obiettivo di valorizzare il talento femminile e di promuovere progetti tesi a migliorare la qualità della vita della donna.

Le donne al centro dell’Esposizione Universale

“L’altra metà della terra”, Women’s Weeks  29 giugno – 10 luglio

 Emma Bonino, Presidente di Women for Expo e Marta Dassù, Presidente Esecutivo di Women for Expo, hanno presentato oggi, in un incontro con le donne-Commissario Generale dei padiglioni dei paesi partecipanti, i progetti realizzati da Women for Expo.

Women for Expo, progetto di Expo Milano 2015 in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e con Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, per la prima volta pone le donne al centro di un’Esposizione Universale.

“Sono felice di annunciare – ha detto Emma Bonino – che il BIE sta considerando favorevolmente la proposta del Governo Italiano che Women for Expo diventi un progetto permanente di tutte le prossime Esposizioni Universali.”

Come ha detto Emma Bonino: Il tema dell’evento – Nutrire il pianeta, Energia per la vita –  ha la dimensione “donne” al centro. Non solo perché le donne sono, naturalmente e storicamente, le prime agenti della nutrizione; ma perché sono ormai larga parte dei produttori agricoli. Proprio per questo è necessario garantire uguali diritti, dall’accesso al credito, ai diritti di proprietà delle terre, al perseguimento di una piena uguaglianza di fronte alla legge. Sono questi alcuni degli obiettivi che si pone Women for Expo”.

fotoL’incontro è stato l’occasione per presentare la Women for Expo Alliance, manifesto di azioni concrete contro lo spreco alimentare, creato da Women for Expo International in collaborazione con FAO e  il Programma Alimentare Mondiale. L’Alliance è stata lanciata insieme da Michelle Bachelet, Presidente del Cile e Emma Bonino al termine di un incontro al padiglione cileno.

Comments

comments

Articoli simili

A EXPO MILANO 2015 LE CELEBRAZIONI DEL NATIONAL DAY DELLO ZIMBABWE

Claudia Mazzucco

Milano Expo 2015 Indonesia

Claudia Mazzucco

Uovokids VI edizione performance, musica, esperienze creative per bambini e adulti

Claudia Mazzucco
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it