EXPO GALLERY

La Chiesa all’Expo, riflessione e spettacolo in piazza Duomo

 In serata, alle 21, l’evento che, tra musica, teatro, arte e fede, segnerà l’inaugurazione della partecipazione ecclesiale all’Esposizione. Le modalità di iscrizione.

A poco più di un mese dall’apertura di Milano Expo 2015 – al quale la Chiesa parteciperà perché strettamente interpellata dal tema «Nutrire il pianeta, energia per la vita» – e mentre molte iniziative sono già in corso di svolgimento a livello diocesano e nelle parrocchie, inizia a delinearsi il contenuto di uno dei momenti centrali di questa partecipazione: la serata di lunedì 18 maggio, che simbolicamente segnerà la «inaugurazione» della presenza della Chiesa in Expo.

Per questa occasione, infatti, la Diocesi di Milano e Caritas Ambrosiana propongono una grande serata di musica, teatro, arte, fede, condivisione, riflessione e preghiera (trasmessa in diretta nazionale da Tv2000), nello stesso stile dell’evento «andato in scena» sempre in piazza Duomo l’8 maggio 2014.

Un invito generale, una sorta di «chiamata a raccolta», è contenuto nella comunicazione inviata in questi giorni ai parroci per invitarli alla serata (inizio alle 21), per chiedere la loro collaborazione nel promuovere l’evento nelle rispettive comunità e per favorire nei limiti del possibile un’ampia presenza in piazza Duomo.

L’obiettivo è quello di condividere, insieme al cardinale Scola e a molti protagonisti del mondo dello spettacolo, il significato profondo che il messaggio di Expo rappresenta per la vita e per la fede. Al centro della serata, come spiega il responsabile della Comunicazione diocesana don Davide Milani, «l’esperienza che ciascuno di noi ogni giorno, più volte al giorno, compie: quella del nutrimento del corpo e del bisogno di cercare un cibo che sazi la fame più profonda di cura, condivisione, amore, senso dell’esistere. Nella consapevolezza che il cibo è una risorsa che il Creatore ha predisposto per tutti, ma purtroppo non a tutti è reso accessibile a causa dell’egoismo e dell’ingiustizia».

Sul palco si alterneranno grandi nomi della cultura, del cinema, del teatro e della musica, accompagnati da un’orchestra. Lo scrittore Luca Doninelli, Giuseppe Frangi, l’attore Giacomo Poretti, don Davide Milani e Daniele Bellasio, dell’ufficio comunicazione Chiesa in Expo, col lavoro del regista Andrea Chiodi, stanno preparando un moderno sacro dramma, che con il linguaggio universale dello spettacolo proporrà l’Eucarestia come senso del vivere quotidiano.

Nei prossimi giorni sarà diffusa un’ulteriore comunicazione con maggiori informazioni sul programma, gli artisti, le modalità di iscrizione e altri dettagli organizzativi.

La serata del 18 maggio in piazza Duomo sarà anche l’occasione per accogliere i delegati delle Caritas provenienti da 164 Paesi di tutto il mondo che, proprio durante Expo, celebreranno la loro assemblea generale. Il giorno dopo, infatti, nell’auditorium di Expo, si svolgerà l’Expo Day, atto inaugurale della presenza di Caritas: alla presenza di personalità religiose e civili, verranno illustrati i risultati della campagna mondiale «One human family, food for all» inaugurata da papa Francesco nel dicembre 2013. Dopo la conferenza della mattina le Caritas regionali presenteranno i loro progetti e le buone prassi nel mondo.

ufficio stampa  Duomo

Comments

comments

Articoli simili

EXPO MILANO 2015, IL PRIMO MINISTRO IBRAHIM MAHLAB ALLE CELEBRAZIONI DEL NATIONAL DAY DELL’EGITTO

Claudia Mazzucco

Mattarella il 5 giugno per giornata mondiale ambiente a EXPO Milano

Claudia Mazzucco

A EXPO MILANO 2015 IL “RISOTTO DEI RECORD”

Claudia Mazzucco
error: Contenuto protetto da copyright. Vietata la copia. Per informazioni scrivere a redazione@milanoetnotv.it