Skip to Content

MAVIC MINI LA PRIMA FLY CAM AL MONDO

MAVIC MINI LA PRIMA FLY CAM AL MONDO

Closed
by Novembre 11, 2019 Senza categoria

Siamo stati tra i fortunati ad averlo provato per primi, si parliamo della prima fly cam al mondo di casa dji, leader nel mercato dei droni e non solo, perché Dji l’ha chiamato proprio cosi fly cam, anche se tutti lo chiamano più comunemente drone.

La cosa che stupisce di più é proprio il suo peso, solamente 249g. in linea perfetta con il nuovo regolamento europeo ormai alle porte, prossimo ad entrare in vigore dal primo luglio 2020; un drone perfetto per ogni occasione, prende spunto dai suoi fratelli maggiori e alcune delle funzionalità software dei modelli attuali, come il Geofencing, che consente ai piloti di evitare di volare in aree ad accesso riservato, AeroScope il sistema di identificazione remota che protegge le zone sensibili, i limiti di quota preimpostati o ancora la funzione per il “return to the home”, automatico, al punto di decollo, qualora venisse persa la connessione con il radiocomando o la batteria fosse ad una percentuale bassa.

Un drone che può volare quasi ovunque anche in ambiente urbano, perché catalogato col suo peso, drone inoffensivo, escluso zone indicato da cartelli, o no fly zone,come aeroporti.

Capace di avere un’autonomia di volo dichiarata di 30 minuti, equipaggiato di una videocamera a 2,7k e Gimbal a tre assi,non teme nessuno, la qualità video e davvero ottima, anche se messa a confronto di un Mavic zoom, un drone estremamente interessante, per le dimensioni ridotte, la facilità di trasporto grazie ai bracci pieghevoli, la possibilità di utilizzo senza la necessità di registrazione, non da ultimo, un prezzo davvero concorrenziale 399 euro per la confezione normal e 499 euro per la fly more combo che comprende diverse accessori in più, come ad esempio, il paraliche circolare, un carica batterie, 3 batterie, eliche di ricambio, ordinabile direttamente dallo store Dji.

Nuovo drone, nuova applicazione, si per interagire con il Mavic Mini si utilizzerà un’applicazione chiamata, Dji Fly cam un po’ più snella e intuitiva della Dji go 4, solamente quello che serve, tutto molto più semplice e intuitivo per potersi avvicinare, non solo ad un mercato di professionisti, ma anche ad un pubblico un po’ più inesperto, voglio sottolineare che non e affatto un giocattolo, ma un drone a tutti gli effetti quindi con regolamenti ben precisi e da rispettare, dove poterlo acquistare? be senza dubbio al DJI store di Milano negozio ufficiale DJi bene non mi resta che dire “VOLA COME SEI”

Comments

comments

Previous
Next
Translate »