Skip to Content

Europei U16 femminili: le azzurrine preparano l’importante sfida di domani contro la Serbia

Europei U16 femminili: le azzurrine preparano l’importante sfida di domani contro la Serbia

Closed
by Luglio 16, 2019 SPORT

Trieste. Giornata di recupero nei Campionati Europei under 16 femminili, che servirà alle squadre per ricaricare le pile in vista del rush finale verso la conquista del pass per le gare che assegneranno le medaglie, in programma a Trieste il 20 e 21 luglio.
Una pausa che sarà sicuramente utile all’Italia e al Ct Pasquale D’Aniello per recuperare le migliori condizioni fisiche. Negli ultimi giorni, infatti, un virus influenzale ha costretto alcune azzurrine a non scendere in campo e dunque la giornata di oggipotrà essere sfruttata per recuperare la migliore condizione in vista dell’importante sfida di domani (ore 19.30) contro la Serbia.
Una gara, che sarà probabilmente la più importante di questa fase a gironi e che potrebbe dare, in caso di vittoria, l’aritmetica certezza per la qualificazione alla fase finale.
Attualmente, infatti, l’Italia è a punteggio pieno con tre vittorie, seconda solo alla Turchia per il quoziente set e ha un vantaggio di tre lunghezze sulla Serbia, ferma dunque a 6 a causa della sconfitta rimediata nella prima uscita contro la Turchia, che domani sarà impegnata contro il Belgio (ore 17).
Queste le impressioni della centrale Matilde Munarini e della capitana Manuela Ribechi.

MATILDE MUNARINI: E’ stato fantastico giocare da titolare queste ultime due partite. Devo dire che all’inizio della prima gara ero molto emozionata, perché sapere di giocare una competizione del genere, con tutto il pubblico che fa il tifo per te sugli spalti è allo stesso tempo molto stimolante ma anche emozionante. Poi, però, una volta scesa in campo e smaltita l’emozione ho pensato solo a giocare e credo di aver fornito due buone prestazioni. Nel nostro girone devo dire che il livello di gioco è altissimo, nelle prossime due partite affronteremo due sq uadre molto attrezzate e dunque dovremo essere ancora più precise e attente nel commettere meno errori possibili. Saranno due gare pesanti in ottica qualificazione e dunque non vediamo l’ora di scendere nuovamente in campo.”

MANUELA RIBECHI: Per quanto riguarda le prossime due avversarie, abbiamo avuto modo di vederle giocare in questi giorni al palazzetto e sappiamo che andremo ad affrontare due squadre di altissimo livello. La Turchia, come noi, ha conquistato già tre vittorie non concedendo neanche un set alle avversarie e dunque è una formazione che non ha assolutamente bisogno di presentazioni. Per noi, la gara di domani contro la Serbia sarà probabilmente la più importante del girone, perché sappiamo che la posta in palio sarà altissima e quindi il nostro pensiero è rivolto solo a domani sera. Per quanto ci riguarda, credo che la squadra stia superando a testa alta le difficoltà che sta incontrando. Purtroppo alcune di noi non sono potute scendere in campo a causa dell’influenza ma chi ha giocato ha saputo dare il proprio contributo, come dimostrano i risultati. Per questo ci sentiamo ancora più fiduciose e ancora più volenterose di portare a casa un risultato importante.”

Classifica pool B: Turchia 3V, 9p, Italia 3V, 9p, Serbia 2V 6p, Olanda 1V, 3p, Belgio 0V, 0p, Romania 0V, 0p.

Classifica pool A: Russia 3V, 9p, Francia 2V, 5p, Germania 2V, 5p, Croazia 1V, 5p, Slovenia 1V, 3p, Finlandia 0V, 0p

ll calendario delle azzurrine

Pool B (Trieste, PalaChiarbola): 13/7 Italia-Romania 3-0 (25-23, 25-10, 25-10), 14/7 Italia-Olanda 3-1 (22-25, 25-23, 25-23, 25-11), 15/7 Italia-Belgio 3-0 (25-20, 25-18, 25-18), 17/7 Italia-Serbia (ore 19.30), 18/7 Italia-Turchia (ore 19.30).

Calendario e risultati

Pool B (Trieste)
13/7:  Turchia-Serbia 3-0 (25-14, 25-18, 25-16), Olanda-Belgio 3-1 (25-23, 17-25, 25-22, 25-19), Italia-Romania 3-0 (25-23, 25-10, 25-10).
14/7: Serbia-Belgio 3-0 (25-11, 25-17, 25-20), Turchia-Romania 3-0 (25-12, 25-18, 25-13), Italia-Olanda 3-1 (22-25, 25-23, 25-23, 25-11).
15/7: Serbia-Romania 3-0 (25-23, 25-22, 25-16), Turchia-Olanda 3-0 (25-21, 25-19, 25-22), Italia-Belgio 3-0 (25-20, 25-18, 25-18).
17/7: Romania-Olanda (ore 11), Turchia-Belgio (ore 17), Italia-Serbia (ore 19.30).
18/7: Belgio-Romania (ore 11), Olanda-Serbia (ore 17), Italia-Turchia (ore 19.30).

20/7: Semifinali 5-8 posto ore 17.30 e ore 20 (Zagabria); Semifinali 1-4 posto (Trieste) ore 17 e ore 19.30.
21/7: Finali 7-8 posto e 5-6 posto ore 10 e ore 12.30 (Zagabria); Finali 3-4 posto e 1-2 posto (Trieste) ore 17 e ore 20.

Comments

comments

Previous
Next
Translate »