Skip to Content

Universiadi 2019: le azzurre battono la Svizzera e accedono ai quarti

Universiadi 2019: le azzurre battono la Svizzera e accedono ai quarti

Closed
by Luglio 8, 2019 SPORT

Alle Universiadi 2019 pronto riscatto per la nazionale italiana femminile che oggi ha battuto 3-0 (25-22, 25-19, 25-14) la Svizzera e si è assicurata il passaggio ai quarti di finale, dove incontrerà il Brasile.
Al Palasele di Eboli le ragazze di Marco Paglialunga, reduci dalla sconfitta contro il Giappone, sono andate a prendersi la vittoria decisiva per garantirsi il secondo posto nella pool D.  
Contro le elvetiche le azzurre sono andate in difficoltà in avvio di primo set, soprattutto in ricezione. La nazionale italiana con il passare del gioco è cresciuta, rimontando le avversarie nel finale. Dalla seconda frazione in poi, Bosio e compagne hanno preso il comando del match e si sono imposte con un convincente 3-0.        
Nella gara che vale l’accesso in semifinale la nazionale tricolore troverà il Brasile, primo classificato della pool B.

Tabellino ITALIA-SVIZZERA 3-0 (25-22, 25-19, 25-14)         

ITALIA: Perinelli 13, Botezat 7, Nicoletti 11, Villani 11, Berti 9, Bosio 3, De Bortoli (L). Molinaro, Napodano 1, Nwakalor 4. N.e: Cambi e Angelina. All: Paglialunga
SVIZZERA: Zaugg 8, Sulser 5, Storck 14, Lengweller 10, Matter 1, Trosch 1, Knutt (L). Schottroff, Staffelbach, Petitat 1, Wassner. N.e: Brunner. All. Lippuner       
Durata set: 27’, 24’, 23’.
Italia: 10 a, 6 bs, 13 mv, 15 et.
Svizzera: 2 a, 8 bs, 2 mv 16 et.

Universiadi 2019: vittoria sofferta e importante per gli azzurri contro l’Argentina

Nella seconda gara delle Universiadi andata in scena al Pala Sele di Eboli, la nazionale maschile ha bissato il successo ottenuto nella prima uscita contro la Svizzera, superando l’Argentina al tie-break 3-2 (23-25, 20-25, 25-15 25-23, 25-12).  Dopo essere andati sotto di due set, infatti, gli azzurri hanno avuto il marito di non disunirsi, portandosi a casa il terzo parziale che ha di fatto riaperto la gara. A quel punto, poi, l’inerzia del match è passata nelle mani dei ragazzi di Graziosi, che sono riusciti a portare la sfida al tie-break, dove sulle ali dell’entusiasmo hanno condotto fino al conclusivo (15-12). 
Un risultato importante, arrivato al termine di un match molto combattuto ma nel quale gli azzurri si sono dimostrato superiori soprattutto sotto il punto di vista mentale, determinante ai fini della vittoria azzurra.
Top scorer dell’incontro l’argentino Benavidez con 26 punti all’attivo. Per la formazione tricolore, da sottolineare la prova di Giulio Pinali, autore di 25 punti. 
Grazie al successo di questa sera, i ragazzi di Graziosi si portano a 5 punti nel girone D e saranno nuovamente protagonisti al Pala Sele di Eboli domani alle 20 contro il Giappone, per poi chiudere la pool martedì contro il Messico (ore 20).

Il Calendario della pool D
8/7: (ore 20) Giappone-Italia
9/7: (ore 17.30) Argentina-Giappone, (ore 20) Italia-Messico.

Tabellino: ITALIA-ARGENTINA 3-2 2 (23-25, 20-25, 25-15 25-23, 25-12)
Italia: Polo 12, Pinali 25, Raffaelli 14, Ricci 4, Salsi 1, Pierotti, libero: Piccinelli, Milan 1, Romanò, Zonca 12, Galassi 8, Zoppelari 2. All. Graziosi 
Argentina: Giraudo 5, Bitar 1, Benavidez 26, Rajczakowski 6, Bucciarelli 18, Arduino 2, libero: Fernandez, Nelson 7, Caceres, Roberts, Teran 1. Ne: Robins. All. Kantor. 
Durata: 28’, 28’, 24’, 27’, 17’ 
Impianto: Pala Sele (Eboli)
Italia: 4 a, 18 bs, 15 mv, 34 et 
Argentina: 4 a, 11 bs, 6 mv, 29 et

Comments

comments

Previous
Next
Translate »