Skip to Content

Podio per Bellarosa-Belotti nella 2 Ore ECC al Monza Eni Circuit

Podio per Bellarosa-Belotti nella 2 Ore ECC al Monza Eni Circuit

Closed
by Giugno 16, 2019 Senza categoria
Federico Borrett domina la Coppa Italia Turismo con BMW M3, le vetture della P9 Challenge conquistano le prime posizioni nella Novecento GT Race Cup
È la Wolf GB08 Tornado di Ivan Bellarosa e Guglielmo Belotti a conquistare il trofeo della 2 Ore Endurance Championship Cup di Monza, fiore all’occhiello del Peroni Racing Weekend conclusosi oggi al Monza Eni Circuit. Il prototipo della Avelon Formula è riuscito a mantenere la prima posizione per tutta la competizione dopo aver guadagnato la pole position nelle qualifiche di sabato. Secondo posto per lo spagnolo Javier Ibran al volante di una Ligier Lmp3 che precede sotto la bandiera a scacchi la Honda Civic TCR di MM Motorsport condotta da Emanuele Alborghetti e Luigi Bamonte.Federico Borrett con BMW M3 è il primo a tagliare il traguardo nelle due gare della Coppa Italia Turismo. Dopo un’avvincente battaglia durata fino agli ultimi giri, si piazzano in gara-1 al secondo e terzo posto Daniele Cappellari con la Volkswagen Golf GTI del Rally Team e Edoardo Barbolini con Audi RS3 per la BF Motorsport. Cappellari finisce invece in terza posizione nella gara di domenica, anticipato da Jacopo Guidetti con Cupra TCR che chiude quindi al secondo posto.Primeggiano nella Novecento GT Race Cup le vetture della serie tedesca P9 Challenge. Primo e secondo sono infatti rispettivamente Hermann Speck su Porsche 997 e Markus Fischer su BMW Z4. La Porsche 991 di Andrea Sapino taglia il traguardo per terza. Adriano Visdomini e Felix Irxenmayr si scontrano sul rettifilo dopo lo start della gara, causando una lunga sospensione necessaria a riparare il guardrail dopo il semaforo di partenza.Il Master Tricolore Prototipi vede sul podio di gara-1 Claudio Francisci, Ranieri Randaccio e Walter Margelli. Quest’ultimo chiude secondo in gara-2 preceduto da Randaccio. Terzo, Michele Liguori su Osella PA21S.
Felice Jelmini di Composit Motorsport trionfa in entrambe le gare della Clio Cup Italia. Lo tallona Matteo Poloni della Essecorse arrivato secondo. Al terzo posto, in gara-1 c’è Fabrizio Ongaretto mentre in gara-2 sale sul podio “Due” di Oregon Team.
Matteo Deflorian, Franco Nespoli e Luciano Tarabini sono i vincitori della prima gara della Lotus Cup Italia. Nel secondo podio del monomarca salgono invece Manuel Bissa e nuovamente Deflorian e Nespoli.
Nella serie Boss GP, chiude gara-1 per primo la Benetton B197 condotta da Phil Stratford. Ingo Gerstl con Toro Rosso STR1 arriva secondo, seguito da Marco Ghiotto con Dallara GP2 di Scuderia Palladio. In gara-2 salgono sul podio, nell’ordine, Gerstl, Ghiotto e Alessandro Bracalente con una Dallara GP2 del Team Speed-Center.
Nel ricco schieramento del Campionato Italiano Autostoriche, primeggiano nell’unica gara monzese la Porsche 935 K3 di Marco e Massimo Guerra, seguita dalla Porsche 911 Carrera 2 di Enrico e Cesare Rondinelli e dalla BMW 323I di Giovanni Ambroso e Bruno Jarach. 
Franco Monguzzi conclude primo la gara monzese della Alfa Revival Cup. Arrivano secondi Bruno Mazzuoli e Amerigo Bigliazzi con l’Alfetta GT6 del team Piloti Senesi. Sul terzo gradino del podio Fabrizio Zamuner e Roberto Restelli di OKP Alfa Delta Racing Team.
La pista riaprirà agli appassionati domenica 30 giugno in occasione di uno speciale Track Day estivo. Dalle 9 alle 17.30 sarà possibile correre nel Tempio della Velocità con la propria auto privata per provare le stesse emozioni dei piloti in gara. Maggiori informazioni sulla giornata di circolazione turistica sono disponibili sul sito www.monzanet.it (d.c.)

foto M. Bettiol

Comments

comments

Previous
Next
Translate »