Skip to Content

DOMENICA 19 “PANORAMICA AFROCUBANA”: LA MUSICA, LA CULTURA E LA BUONA CUCINA DI CUBA ALL’EVENTO DI JOHNNY PEREZ

DOMENICA 19 “PANORAMICA AFROCUBANA”: LA MUSICA, LA CULTURA E LA BUONA CUCINA DI CUBA ALL’EVENTO DI JOHNNY PEREZ

Closed
by Maggio 18, 2019 EVENTI

Sara uno spettacolo dedicato alla musica tradizionale cubana e alla cultura della Isla Bella in genere quello organizzato il 19 maggio a partire dalle 19,30  da Johnny Perez, popolare animatore e promotore culturale di originario di Las Tunas e attivo in Italia e in particolare a Milano dal 1989.  Con la collaborazione  di alcuni tra i  migliori maestri di ballo cubani presenti sulla scena milanese che con la loro partecipazione  hanno tra l’altro voluto festeggiare il loro amico e collega che compie gli anni, Perez ha organizzato  PANORAMICA AFROCUBANA, una serata di musica e gastronomia presso lo Spazio Epoca di Milano di via Parenzo 7. “Ho voluto dare un saggio di quello che faccio da anni – ha commentato l’artista per Milano Etno TV –  invitando maestri come Carlos Borbon, Daniel Escobar, Richard Mazorra e lo special guest Dawes Figueroa.  Offrendo inoltre la possibilità di cenare “alla cubana”, ho voluto offrire  più che uno spettacolo,  un’esperienza che possa coinvolgere  al 100% i nostri ospiti, come se fossero davvero in vacanza all’Avana”. Il programma prevede la formula “cena con spettacolo”, su prenotazione ( tel 392 6604642)  ,  animata dal djset di DJ Gallo. Dopo la lezione  di    “Columbia” ( una delle tre varianti di rumba, la tradizionale danza cubana, dichiarata dall’ Unesco patrimonio culturale immateriale dell’umanità il 30 novembre del 2016)  tenuta dal maestro Carlos Borbon alle 19,30,  a partire dalle 20,30 verrà servita la cena che prevede un menù con tutti i piatti tipici cubani come il congrì, il picadillo, la ropa vieja, il riso bianco e i fagioli neri e tante altre specialità. Lo spettacolo inizierà con un ballo che non può che essere il primo, ad aprire tutto il resto: è la danza di Eleguà, l’Orisha  che,  all’interno del  pantheon della Santeria,  ha il compito di propiziare tutti gli inizi e aprire le vie, interpretato dallo special guest Dawes Figueroa. Sarà quindi la volta di Richard Mazorra che presenterà  la “Chancleta” danza tradizionale non molto conosciuta  che deve il suo nome agli zoccoletti di legno  ( chancletas)  che fanno parte del costume tipico e che rivela le origini popolari di questo ballo.  Seguirà l’esibizione di Daniel Escobar, dedicata alla rumba, diventata molto popolare anche al di fuori di Cuba  dopo il già citato riconoscimento  mondiale dell’Unesco, arrivato proprio a ridosso della morte di Fidel Castro, il “lìder maximo” della rivoluzione cubana, il 25 novembre 2016,  che ha reso l’omaggio della comunità internazionale  alla rumba quasi un segno del destino. Di qui il motto della serata suggerito da Perez nella locandina invito di questo evento da non perdere:  “Con dinero o sin dinero, hago siempre lo que quiero y mi palabra es: la rumba”.

Comments

comments

Previous
Next
Translate »