Skip to Content

DISORDINI A PARIGI E NEL RESTO DELLA FRANCIA

DISORDINI A PARIGI E NEL RESTO DELLA FRANCIA

Closed
by novembre 24, 2018 Cronaca

Ore di guerriglia tra i gilet gialli e gli agenti, gli Champs Elysées a Parigi sono stati evacuati e la situazione sta gradualmente ritornando alla normalità, dopo una giornata di disordini il bilancio si misura con ben 20 feriti tra manifestanti e poliziotti, tantissimi arresti si parla di ben 40 a Parigi e altri 100 in tutta la Francia.
Tutto il giorno, con le manifestazioni dei gilet gialli sfociate in violenti scontri. È stata una giornata carica di tensione quella scelta per il “secondo atto” delle mobilitazione dai manifestanti che si oppongono all’aumento dei costi del carburante e più in generale al carovita, nonostante i cordoni di polizia antisommossa e i gendarmi che vietavano il passaggio a una vasta zona attorno al vicino palazzo presidenziale i disordini hanno preso il sopravvento, dimostranti scandivano slogan come “Macron dimissioni” e “Macron ridacci la grana”. Un cordone di polizia è stato sfondato in fretta dalla folla che voleva raggiungere place de la Concorde, già in zona vietata.
Altri cortei a Parigi sono stati pacifici, così come nel resto del Paese. Secondo i dati ufficiali in tutto i gilet gialli sono stati 106.301, di cui 8mila a Parigi. Pochi in confronto ai 282.710 di sabato scorso, alla stessa ora.

Comments

comments

Previous
Next
Translate »