Skip to Content

Punti e prima fila partono per Nyck De Vries in Gara 2

Punti e prima fila partono per Nyck De Vries in Gara 2

Closed
by luglio 7, 2018 SPORT

PERTAMINA PREMA Theodore Racing ha fatto una rimonta convincente oggi a Silverstone, mentre il campionato FIA di Formula 2 si è schierato per la gara di apertura del fine settimana. La sede britannica ha dato ancora una volta una buona azione, tenendo il passo con l’eredità di una cornice così straordinaria per gli sport motoristici.

L’olandese Nyck De Vries ha messo a frutto le sue abilità oggi, mostrando molto spirito combattivo e sfruttando una strategia di overcut in grassetto da parte del team. De Vries si è fatto strada tra i primi 5 e alla fine si è piazzato al settimo posto, che andrà bene per una partenza in prima fila nella gara di domani 2. La squadra ora sta lavorando il più forte possibile per concludere il weekend con una nota alta.

E ‘stata una giornata difficile per Sean Gelael. L’indonesiano è stato costretto a combattere nella parte inferiore del branco senza trovare il margine di prestazione necessario per migliorare la sua posizione. Gelael fu quindi costretto a ritirarsi a causa di un contatto avvenuto mentre cercava di difendersi da un contendente.

Sean Gelael, 
qualifica Car # 3 : P15 Giro più veloce: 1: 41.052 
Gara 1: DNF Giro più veloce: 1: 46.032

“Giornata molto frustrante, gara molto frustrante. Credo che negli angoli eravamo abbastanza buoni, ma eravamo a quattro decimi dalle vetture davanti con il DRS aperto e non siamo riusciti a sorpassare quindi sarebbe stato impossibile lottare per i punti. Poi, alla fine, ho fatto un errore mentre cercavo di difendere la mia posizione su Norris e questo mi è costato caro. Ad ogni modo, stiamo lottando per posizioni più in basso di quanto sperassimo. Probabilmente avremo bisogno di un miracolo per affrontare domani, ma stiamo sicuramente dando il 100 percento per farlo accadere “.

Nyck De Vries, 
qualifica Car # 4 : P11 Giro più veloce: 1: 40.847 
Gara 1: P7 Giro più veloce: 1: 45.333

“Partendo da P11 sapevamo che sarebbe stata una gara difficile, soprattutto perché ieri ci mancava un po ‘di ritmo. Abbiamo avuto un forte stint sulle opzioni e abbiamo fatto bene a superare i piloti davanti a noi. La squadra ha fatto un ottimo pit stop e siamo riusciti a superare alcune macchine grazie alla nostra strategia, ai pit-stop e ai giri in / out. Sfortunatamente non ero davvero in grado di mantenere la mia posizione e ho perso un paio di punti, altrimenti avremmo potuto potenzialmente finire in P5. Lavoriamo duro per domani, trovo un po ‘più di ritmo e, si spera, lotteremo per la vittoria “.

Comments

comments

Previous
Next
Translate »