Skip to Content

Gianmarco Ercoli conquista la sua prima vittoria in ELITE 1 a Brands Hatch

Gianmarco Ercoli conquista la sua prima vittoria in ELITE 1 a Brands Hatch

Closed
by giugno 10, 2018 SPORT

Gianmarco Ercoli (#9 Racers Motorsport Ford Mustang) ha portato a casa il primo successo in ELITE 1 conquistando la vittoria al termine di un’infuocata battaglia a tre. L’italiano ha respinto ogni attacco che sia Marc Goossens (#91 Braxx Racing Chevrolet Camaro) che Alon Day (#54 CAAL Racing Toyota Camry) gli hanno portato, diventando così il primo Campione ELITE 2 a conquistare la Victory Lane nella divisione maggiore. Ercoli, vincitore anche dello Junior Trophy, ha preceduto Goossens di appena 162 millesimi di secondo e Day di 6 decimi.

“E’ stata una gara grandiosa. Sia Alon che Marc erano dannatamente veloci e ho dovuto difendere la mia posizione con i denti, in ogni curva e in ogni giro.” ha detto Ercoli, che è tornato al comando di una gara dopo Venray 2016. “L’ultimo giro è stato il più difficile di tutti, sono arrivato un filo lungo e ho lasciato la porta aperta a Marc. Sono molto felice di aver conquistato la prima vittoria in ELITE 1. Vincere a Brands Hatch era uno dei miei sogni e grazie ai Racers è diventato realtà!”

Dopo una lunga bandiera rossa esposta in seguito ad un incidente che ha coinvolto molte vetture tra cui Stienes Longin (#11 PK Carsport Chevrolet Camaro), Bert Longin (#1 Alex Caffi Motorsport Ford Mustang) e Julien Schell (#29 Pegasus Racing Chevrolet SS) – tutti costretti al ritiro – Goossens ha passato Day conquistando la seconda posizione, ingaggiando una spettacolare battaglia per vittoria che ha esaltato l’incredibile pubblico inglese.

Day si è ripreso la seconda piazza al giro 15 di 30, all’ultima tornata ha provato un ultimo assalto alla leadership di Ercoli ma è stato Goossens ad approfittarne, sorpassando l’israeliano all’interno e arrivando in scia al vincitore. Vincitore della gara di ieri, Frederic Gabillon (#3 Tepac RDV Compétition Toyota Camry) è transitato quarto sotto la bandiera a scacchi, abbastanza per fregiarsi del titolo di King Of Brands Hatch e arrivare all’Oval World Challenge con un consistente bottino di punti di vantaggio.

Christophe Bouchut (#66 Dexwet-Df1 Racing) ha portato a casa una solida Top5 per il  Dexwet DF1 Racing, mentre l’idolo locale Alex Sedgwick (#90 Braxx Racing Ford Mustang) è giunto sesto assoluto e secondo nello Junior Trophy, precedendo sia nella classifica assoluta che in quella del trofeo dedicato ai giovani talenti Martin Doubek (#7 Belgium Driver Academy Ford Mustang).

Lucas Lasserre (#33 Mavi Mishumotors Chevrolet SS), Loris Hezemans (#50 Hendriks Motorsport Ford Mustang) e Romain Iannetta (#32 Go Fas Racing Ford Mustang) hanno dato spettacolo con un’emozionante battaglia per l’ottavo posto e hanno completato la Top10 nell’ordine.

Anthony Kumpen (#24 PK Carsport Chevrolet Camaro) e Bobby Labonte (#18 YACCO RDV Compétition Toyota Camry) hanno sofferto entrambi problemi tecnici e sono stati costretti al ritiro.

13esimo sotto la bandiera a scacchi, Kenko Miura (#2 Alex Caffi Motorsport Toyota Camry) ha conquistato la vittoria nel Challenger Trophy davanti a Dario Caso (#8 Racers Motorsport Ford Mustang) e Mauro Trione (#31 Race Art Technologie – Blu Motorsports Chevrolet Camaro).

La Divisione ELITE 1 tornerà in pista nel weekend del 30 giugno – 1 luglio in Francia, con la prima edizione dell’Oval World Challenge sull’impegnativo short track costruito al centro di Tours.

ELITE 1 ROUND 6 – PENALTY REPORT

  • # 33 – Drive Through – Avoidable collision # 11 at Turn 3 (equivalent add 30 seconds to the elapsed time of the Elite 1 Race 2)
  • # 12 – Drive Through – Avoidable collision # 37 between Turn 3 and Turn 4 (equivalent add 30 seconds to the elapsed time of the Elite 1 Race 2)
Milano Etno TV
Web Television

Comments

comments

Previous
Next
Translate »