Skip to Content

DA BESANA ALL’AZZURRINA CAVALLERI: GLI ATLETI PIÙ ATTESI AI REGIONALI INDOOR ALLIEVI

DA BESANA ALL’AZZURRINA CAVALLERI: GLI ATLETI PIÙ ATTESI AI REGIONALI INDOOR ALLIEVI

Closed
by gennaio 18, 2018 SPORT

Dopo la rassegna dedicata a Juniores e Promesse nel prossimo fine settimana tocca ai Campionati Regionali indoor Allievi/e: saranno sempre Bergamo e Saronno (Atletica Bergamo 19859 Oriocenter e OSA Saronno Libertas le società organizzatrici) a ospitare la manifestazione, imperniata come la precedente su velocità e ostacoli sulla brevissima distanza e sui salti per 359 presenze-gara complessive, tra le quali spiccano l’azzurrina dello sprint Noemi Cavalleri e la pluriprimatista italiana Cadette Veronica Besana.

 

SALTI  – Si parte sabato pomeriggio 20 gennaio a Saronno con lungo e triplo. Frizzante la prova di lungo femminile con la campionessa in carica all’aperto Atitaya Kongkaew (Olonia) opposta a Irene Masiero (Atl. Lecco Colombo) e a due polivalenti atlete dell’Atletica Vigevano come Rebecca Abbate e la campionessa lombarda di pentathlon Alice Facco; al maschile favorito Matteo Raimondi (Atl. Cassano d’Adda): anche lui sarà sfidato in primis da multiplisti Pietro Sfenopo (Cento Torri Pavia) e Alessandro Arrius (OSA Saronno). Due atleti da copertina nel triplo, entrambi tesserati per Bergamo Stars: Gabriele Tosti, unico con un PB oltre i 14metri tra gli Allievi, e il bronzo tricolore Cadette di Cles Mame Diarra Sow  tra le Allieve.  Sempre nel pomeriggio di sabato 20 gennaio Bergamo ospita invece i Campionati Regionali Allievi per alto e asta. Nell’asta favori del pronostico a due atleti di bronzo ai Campionati Italiani Allievi outdoor di Rieti 2017: Andrea Dall’Olio (Atl. Chiari 1964) e Monica Aldrighetti (Bracco), con quest’ultima sfidata da Laura Brignoli (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), approdata a 3.25 domenica scorsa. L’alto Allieve propone in pole position Gloria Polotto (CUS Pavia): le principali avversarie sono due ragazze classe 2002, la sorella d’arte Cecilia Sportoletti (Team A Lombardia) e Claudia Garletti (Atl. Riccardi Milano 1946); in campo maschile fari puntati su Samuel Shahaj (Atl. Chiari 1964), Paolo Ubbiali (ABC Progetto Azzurri) e Riccardo Pini (Atl. Riccardi Milano 1946).

 

CORSE – Dai blocchi si scatterà domenica 21 gennaio ancora a Bergamo. L’atleta più attesa è probabilmente Veronica Besana (Atl. Lecco Colombo), che domenica 14 gennaio a Padova alla prima uscita da allieva si è già collocata al quarto posto italiano all time nel pentathlon e al secondo nei 60 ostacoli, affronterà proprio la gara tra le barriere confrontandosi già con l’eccellente 8.46 di sette giorni prima. La campionessa italiana Cadette 2017 degli 80 ostacoli outdoor si misurerà con colei che l’ha preceduta nell’albo d’oro tricolore, ovvero Joan Adu (Virtus Castenedolo). Nei 60 ostacoli maschili un altro campione d’Italia di Cles 2016, Fabio Izzo (ABC Progetto Azzurri), sarà sfidato da Pietro Sfenopo (Cento Torri Pavia) e Alessandro Arrius (OSA Saronno).  Presenze azzurre nello sprint: Noemi Cavalleri (Pol. Olonia), finalista sui 200 al Festival Olimpico della Gioventù Europea 2017, correrà i 60 piani opposta ad Alessia Gatti (Atl. Lecco Colombo), 7.89 di PB. La velocità maschile propone in prima fila Samuel Eghagha (NA Fanfulla) e due medagliati a Cles 2017 tra i Cadetti come Adam Younis (Brixia 2014) e Christian Previtali (Pol. Carugate).

 

GARE ASSOLUTE OPEN – Con lo slittamento a domenica dei salti in estensione a Saronno sarà un 21 gennaio ricchissimo di gare per il settore Assoluto. A Saronno mattinata consacrata ai salti in estensione: buona la gara maschile di lungo con le adesioni del decatleta azzurro Simone Cairoli (Atl. Lecco Colombo), di Alessandro Li Veli (Team A Lombardia) e di Riccardo Cazzavacca (Virtus Castenedolo). Nel triplo maschile atteso l’azzurrino Andrea D’Amore (Virtus Castenedolo); al femminile spazio a Laura Broggini (NA Varese) e alla junior Alessia Brunetti (Bracco). Nel pomeriggio a Saronno spazio alle corse: anche in questo caso (come nella concomitante manifestazione Allievi/e a Bergamo) fari puntati sui 60 ostacoli con la campionessa italiana Assoluta delle barriere alte outdoor Micol Cattaneo (Carabinieri), azzurra e dallo scorso autunno presidente dell’Atletica Rovellasca. Nella specialità è iscritta pure Sara Bianchi Bazzi (Atl. Lecco Colombo); al maschile con la barriera Under 20 c’è il campione regionale di categoria Chituru Ali (Albatese). Capitolo 60 piani: tra gli uomini iscritti l’azzurro delle prove multiple Luca Dell’Acqua (NA Fanfulla) e il triplista Fabrizio Schembri (Carabinieri), alla seconda uscita nello sprint; tra le donne attese la junior Chiara Melon (Atl. Vigevano), Giulia Guglielmi (Atl. Brescia 1950) ed Eleonora Cadetto (NA Fanfulla).

A Bergamo, in sessione mattutina, il programma prevede invece i salti in elevazione. Le iscrizioni online raccontano di due gare interessanti di asta: al maschile con lo junior Giantommaso Bentivoglio (Cremona Arvedi) e i decatleti Simone Cairoli (chiamato a decidere quale specialità affrontare vista la prova di lungo a Saronno divenuta concomitante)per l’Atletica Lecco Colombo, Valentino Arrigoni per la Nuova Atletica Astro e Luca Dell’Acqua per la Nuova Atletica Fanfulla; al femminile con Gloria Riva (Atl. Monza), Bianca Falcone (CUS Pro Patria Milano) e Laura Pirovano (Atl. Monza). Nel salto in alt iscritti Michele Longhi (Atl. Lecco Colombo), Teresa Rossi (Geas) e la campionessa regionale Promesse Altea Calastri (Team A Lombardia).

 

FOTO libere da diritti per uso editoriale: Veronica Besana (Roberto Piazzi); Noemi Cavalleri (Colombo/FIDAL); Gabriele Tosti (Mario Grassi).

 

 

Ufficio Stampa FIDAL Lombardia

 

Cesare Rizzi

tel. 335.5719926  / 339.2194229

fidal.lombardia@fastwebnet.it 

rizzi.cesare@gmail.com

www.fidal-lombardia.it

Comments

comments

Previous
Next
Translate »