Skip to Content

Targa Florio Motociclistica è tornata con tutto il suo grande fascino

Targa Florio Motociclistica è tornata con tutto il suo grande fascino

Closed
by novembre 7, 2017 EVENTI

La Targa Florio grandi campioni, moto stupende e tanto pubblico nell’edizione del rilancio

La Leggenda è tornata ed ha regalato nuove intense emozioni: grazie all’iniziativa del dakariano Alessandro Ciro De Petri e dell’Automobile Club Palermo, insieme a Federazione Motociclistica Italiana e Moto Club Cerda 90, la Targa Florio Motociclistica del ventunesimo secolo ha preso vita – dopo 87 anni dall’ultima edizione del 1930 – nel primo fine settimana di novembre, richiamando sul circuito delle Madonie i miti del motociclismo italiano.
Le tribune e le strutture dell’antico circuito stradale, pensate e realizzate con lungimiranza cento anni or sono da Vincenzo Florio sono state ben più che la semplice cornice di un evento dai contenuti eccezionali: teatro dal fascino smisurato, capace di sedurre ogni appassionato di sport motoristico a due o quattro ruote, la struttura di Floriopoli ha accolto la Targa Florio Motociclistica 2017 avvolgendo nel suo magico contenitore la prosecuzione di questa lunga storia di motori.

Giacomo Agostini
In un fine settimana baciato dal caldo sole siciliano, gli uomini e le motociclette che negli ultimi 50 anni hanno fatto sognare gli appassionati ed hanno vinto sui circuiti di tutto il mondo e nei deserti dell’avventura dakariana si sono dati appuntamento per la nuova emozione.
Reinterpretata in versione non più agonistica, ma con immutato fascino, la diciannovesima Targa Florio Motociclistica ha richiamato a Foriopoli nelle due giornate oltre 250 motociclisti iscritti, ed un gran numero di spettatori assiepati lungo il percorso.

All’appello di Ciro De Petri hanno risposto i grandi della velocità, primi fra tutti il titolare di 15 titoli iridati Giacomo Agostini, e Marco Lucchinelli, vincitore del mondiale 500 nel 1981. Con loro Gianfranco Bonera, vicecampione mondiale su MVAgusta nel 1974, Felice Agostini, e Stefano Renzo Pasolini, figlio dello scomparso “Paso”. In sella anche la voce dalla MotoGP dei nostri giorni, Guido Meda.

#2 Pasolini (Harley-Davidson) – #4 Bonera (Yamaha)

Edi Orioli – Claudio Terruzzi

Schierati sulla bella griglia di partenza dello “stradale” delle Madonie anche i compagni delle grandi avventure di De Petri: sulle imponenti moto che hanno attraversato negli anni novanta il deserto del Ténéré hanno preso il via Edi Orioli, quattro volte vincitore della Dakar, Claudio Terruzzi, grande protagonista della maratona africana e vincitore di numerose tappe, Franco Picco, due volte secondo alla Dakar e vincitore di due Rally dei Faraoni, e naturalmente lo stesso De Petri.

Gianfranco Bonera – Franco Picco
Il programma delle due giornate ha previsto per il sabato pomeriggio un percorso più breve per i piloti leggendari del motociclismo, che, partito alle 14, ha affrontato una tappa cui ha preso parte anche il gruppo dei collezionisti della Associazione Siciliana Veicoli Storici alla guida di splendide moto dei primi decenni del secolo passato.
Il programma delle due giornate ha previsto per il sabato pomeriggio un percorso più breve per i piloti leggendari del motociclismo, che, partito alle 14, ha affrontato una tappa cui ha preso parte anche il gruppo dei collezionisti della Associazione Siciliana Veicoli Storici alla guida di splendide moto dei primi decenni del secolo passato.
Nella giornata di domenica partenza alle 10,30 del mattino per affrontare, ad andatura assolutamente turistica, i 117 chilometri del Medio Circuito delle Madonie: in questa tappa la partecipazione è stata aperta a motociclisti appassionati su moto di ogni genere regolarmente immatricolate.

Nessuna classifica è stata prevista per questa prima edizione, ma per il prossimo anno Alessandro Ciro de Petri sta già elaborando un possibile regolamento di taglio turistico che potrà incoronare un altro vincitore nella storia della Targa Florio Motociclistica.
Arrivare al compimento di questo progetto è stato faticoso ma rappresenta una grande soddisfazione – ha detto Alessandro Ciro De Petri – devo ringraziare i grandi campioni e tutti gli amici e sponsor che hanno risposto prontamente al mio invito, ed anche i giornalisti che sono venuti qui, chi a partecipare direttamente, chi ad assistere a questo lancio.

Abbiamo registrato un bel numero di iscritti ed ho visto molto pubblico sia qui a Floriopoli sia lungo la strada. C’erano moto da sogno e grandissimi piloti: non so quanti titoli mondiali e vittorie di Dakar ed altri rally erano concentrati qui in questo weekend; dovrei fare un conto preciso perché sono davvero tanti!
Credo che questa sia una buona base su cui lavorare per le prossime edizioni. In merito al prossimo anno per il momento posso anticipare solo il periodo di svolgimento: sarà sempre compreso nei primi quindici giorni di novembre, quando più a nord inizia ad arrivare il freddo e la nebbia, mentre qui è ancora quasi estate.
19^ TARGA FLORIO MOTOCICLISTICA 
Floriopoli (Termini Imerese PA)

  • sabato 4 novembre 2017
    Piloti leggendari e Associazione Siciliana Veicoli Storici
  • domenica 5 novembre 2017
    117Km Medio Circuito delle Madonie – mototurismo
Foto Peppe Bartolotta e TambooGarage
Milano Etno Tv
Web Television

Comments

comments

Previous
Next
Translate »