Skip to Content

È tempo per le finali di Euro NASCAR

È tempo per le finali di Euro NASCAR

Closed
by ottobre 9, 2017 SPORT

Il titolo NASCAR Whelen Euro Series è in linea: quattro piloti provenienti da quattro diversi paesi e quattro squadre differenti separati da 53 marcatori e ancora 192 punti per vincere allo storico Circuit Zolder. Questa è la sfida che i vincitori del NWES dovranno affrontare nel GP di Belgio di NASCAR questo fine settimana nella stagione NWES Finals.

Con una performance dominante nelle finali semifinali, Alon Day si è catapultato da terzo a primo nella classifica ELITE 1 divisione e entrerà nel fine settimana finale con 37 punti in seconda partita Borja Garcia, seguita da due volte campione Anthony Kumpen e Frederic Gabillon.

Insieme alla possibilità di controllare il proprio destino, l’israeliano otterrà tutta la pressione aggiunta di essere l’unico concorrente con qualcosa – una cosa gigante – da perdere a Zolder e reagisce concentrandosi esclusivamente su se stesso.

“La migliore difesa è un buon attacco. Veniamo da un weekend molto forte in Italia e vogliamo sicuramente mantenere quel momento che va nelle Finali e vincere anche a Zolder “, ha detto Day, che ha vinto due volte a Zolder nel 2015 e ha segnato due pali alla pista belga. “Utilizzo la stessa strategia che in Italia, cercando di fare il nostro lavoro e di essere il più veloce, andando per la pole position e rimanendo fuori dai guai nelle gare”.

Per gli altri tre contendenti, le opzioni sono abbastanza scarse in quanto sono in posizione che permetterà ai tifosi di mostrare il meglio possibile. Tutti devono vincere entrambe le gare e sperare che i rivali prendano punti dal giorno.

“Credo che Kumpen sarà il più difficile battere nella sua pista di casa a Zolder, ma il giorno ha un buon margine e se riesce a non perdere peso nella prima gara, la vita sarà più facile per lui domenica”, ha detto Garcia. ha perso il vantaggio di punti in Franciacorta dopo aver segnato quattro vittorie e un polo nella stagione regolare ed è stato costretto a ritirarsi mentre ha guidato l’ultima gara del 2016. “Molto dipenderà da come iniziamo il week-end in pratica gratuita. Se saremo veloci fin dall’inizio penso che possiamo avere il nostro dire “.

Dopo aver vinto il titolo nel 2016 davanti alla sua folla e la leggenda di NASCAR Jeff Gordon, Kumpen sarà costretto ad un approccio diverso quest’anno. Il belga ha tre vittorie e due poli in una stagione caratterizzata da eccellenti prestazioni e sfortuna.

“Andare a Zolder al terzo posto anziché al primo è molto meno stressante per me. Posso andare in modalità attacco, non devo difendere o guardare i punti durante la corsa. È tutto o niente, dobbiamo vincere entrambe le corse e non vedo l’ora di iniziare “, ha detto il campione 2014 e 2016, che ha una vittoria sulla sua pista. “Spero di essere l’uomo a battere. Ovviamente, con la situazione attuale, tutti si scontreranno con la giornata e per lui sarà più difficile. Non ho intenzione di guardare Fred o Borja, devo restare per quanto possibile prima del giorno. Questo è tutto.”

D’altra parte, Gabillon, che si è trovato in una situazione da non perdere nelle Finali più volte e che è venuto solo un po ‘breve due volte.

“Non ho altra possibile strategia. Come sempre nella mia carriera, devo vincere nelle Finali. Cercherò di vincere la prima gara e questa è l’unica possibilità per me, ma il livello è molto alto e non sarà facile “, ha detto il francese, che ha segnato una vittoria e un secondo posto nelle Finali del 2016. “A volte si vince, a volte è più difficile, quindi vivo la mia vita come al solito. Con la competizione RDV abbiamo lavorato sodo sull’automobile per avere la migliore forma possibile per Zolder e daremo tutto, come sempre! ”

Il difensore del campione NWES Anthony Kumpen ha fornito ulteriori informazioni su uno dei fattori chiave per trionfare a Zolder: adattarsi alle mutevoli condizioni.

“Sta andando a essere più freddo dell’ultima coppia di stagioni. C’è un sacco di vento che porta sabbia in pista da un lato e dall’altro ci saranno foglie che cadono dagli alberi. I lanci saranno probabilmente più lenti e sarà più difficile adattarsi con meno presa “, ha dichiarato il belga, proveniente dalla vicina città di Hasselt e con un record di vittorie nelle 24 ore di Zolder nel suo ampio resume. “Trovare la migliore impostazione rapidamente nel breve tempo pratico che abbiamo sarà assolutamente fondamentale”.

Se la tua frequenza cardiaca non è ancora in atto, considerate anche che ci saranno un sacco di driver impegnativi a chiudere la stagione su una nota alta, da Marc Goossens, che è andato sul podio nel 2016, fino al 2010 campione Lucas Lasserre e ai quattro Junior contendenti Trophy, tutti alla ricerca della prima vittoria ELITE 1: Salvador Tineo Arroyo, Stienes Longin, Gianmarco Ercoli e Thomas Ferrando.

Chi vincerà, sarà uno spettacolo indimenticabile per i tifosi, sia quelli che faranno folla al Circuit Zolder per godere di un evento sempre più grande e migliore ogni anno e quelli che seguiranno le gare su Fanschoice.tv e la NASCAR Whelen Euro Series Facebook Pagina.

Avviare i motori!

Milano Etno Tv
Web Television

Comments

comments

Previous
Next