Skip to Content

BULLISMO UN MALE CHE SI DIFFONDE INESORABILMENTE

BULLISMO UN MALE CHE SI DIFFONDE INESORABILMENTE

Closed
by ottobre 3, 2017 Cronaca

Parliamo ancora di bullismo parliamo di adolescenti, che oggi non riescono a capire che filmare risse e postarle su facebook e la cosa più deplorevole che si possa fare.

Risse, calci e pugni a ritmo di hip hop, ragazze che si tirano i capelli e si offendono senza mezzi termini, questo sotto gli occhi di adolescenti immobili che non intervengono per mitigare le liti ma che, al contrario ridono, si divertono e riprendono con il telefonino.

Il bullismo si fa ancora una volta la parte grossa dei social, la location che spicca in tutto questo e quella veneta la città di Verona, vari social dove si postano solo queste cose, siti, pagine ed altro che diverse volte dopo essere state segnalate alla polizia sono stati chiusi, ma poi riaperti con altri nomi.

Un amale che continua a  diffondersi inesorabilmente senza fine, ma parlarne, pubblicare immagini e commentarle per poi parlarne con i propri figli e quello che si deve fare per cercare di ostacolare questo male, il dialogo coi figli e una delle poche armi che si hanno, per riuscire a far capire loro che la violenza, la lotta ed il bullismo non aiutano in nulla.

Comments

comments

Previous
Next
Translate »