Skip to Content

Un protocollo tra Miur e Comune di Milano per promuovere l’alternanza scuola-lavoro

Un protocollo tra Miur e Comune di Milano per promuovere l’alternanza scuola-lavoro

Closed
by settembre 9, 2017 ATTUALITA', EVENTI

Sono stati oltre 700 gli studenti delle scuole superiori milanesi coinvolti in percorsi di alternanza scuola-lavoro attivati dal Comune nel corso dell’anno scolastico appena trascorso. Alcuni di loro hanno educato i cittadini all’utilizzo dei servizi digitali, aiutando più di 3.300 persone a registrarsi al portale dell’Amministrazione per accedere all’anagrafe on line.

Milano, 5 settembre 2017 – Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Comune di Milano, primo in Italia, hanno siglato quest’oggi a Palazzo Marino un Protocollo d’intesa per promuovere la collaborazione tra il sistema educativo e l’Amministrazione cittadina per favorire l’alternanza scuola-lavoro. Uno strumento prezioso, sia per favorire l’acquisizione da parte degli studenti di conoscenze funzionali e relazionali in grado di implementare il corso di studi, nella prospettiva di una maggiore crescita personale, sia per coniugare le finalità educative dell’istruzione alla conoscenza delle istituzioni e alle esigenze del mondo produttivo, in modo da attivare percorsi di cittadinanza attiva e da sostenere lo sviluppo economico della città.

Sono stati oltre 700 gli studenti delle scuole superiori milanesi coinvolti in percorsi di alternanza scuola-lavoro attivati dal Comune nel corso dell’anno scolastico appena trascorso. Alcuni di loro hanno educato i cittadini all’utilizzo dei servizi digitali, aiutando più di 3.300 persone a registrarsi al portale dell’Amministrazione per accedere all’anagrafe on line. Altri hanno supportato gli uffici nell’accoglienza turistica, nell’accettazione di pratiche edilizie, nella predisposizione di attività ludiche per l’infanzia. Altri ancora hanno contribuito alla valorizzazione della Cittadella degli Archivi, con la digitalizzazione di documenti storici e di materiale fotografico risalente agli inizi del secolo scorso. Ulteriori percorsi saranno attivati nei prossimi mesi per ampliare la partecipazione dell’Amministrazione e per coinvolgere sempre più alunni delle scuole secondarie di secondo grado della Città metropolitana.

L’Accordo di collaborazione per il rafforzamento del rapporto tra scuola e mondo del lavoro e per la sinergia con il Piano nazionale per la scuola digitale prevede: la formulazione di proposte congiunte per integrare l’offerta formativa, l’attivazione di iniziative di informazione rivolte agli studenti e ai docenti dei percorsi, l’organizzazione di attività di orientamento degli studenti in uscita e di avvicinamento alle prospettive occupazionali offerte dal territorio, la predisposizione da parte del Comune di Milano di una proposta complessiva dei percorsi di alternanza scuola-lavoro da presentare annualmente alle istituzioni scolastiche, l’istituzione di un Comitato paritetico coordinato da un rappresentante del MIUR per monitorarne e implementarne l’applicazione, garantendo uniformità nella qualità delle esperienze formative offerte.

Particolare importanza riveste il tema dell’innovazione, grazie all’impegno specifico a promuovere percorsi di alternanza presso incubatori, acceleratori, community hub, fablab, coworking, operatori della sharing economy e altri attori dell’innovazione tecnologica e sociale, in grado di sostenere sul territorio lo sviluppo di nuove economie urbane che sappiano combinare innovazione ed inclusione.

Milano Etno Tv
Web Television

Comments

comments

Previous
Next