Skip to Content

DAL CORTEO AL TORNEO DI CALCIO PRESENTATE LE INIZIATIVE PER CELEBRARE IL 25 APRILE

DAL CORTEO AL TORNEO DI CALCIO PRESENTATE LE INIZIATIVE PER CELEBRARE IL 25 APRILE

Closed
by aprile 19, 2017 EVENTI

Senza memoria non c’è futuro. Milano racconta la storia, perché i nostri valori, i nostri sogni, le nostre sfide hanno radici lontane e comuni.

 Prosegue il percorso di “Milano è memoria”. In occasione del 72° anniversario della Liberazione, l’Amministrazione comunale ribadisce l’impegno antinazista e antifascista della città, promuovendo un ricco calendario di appuntamenti per celebrare il 25 aprile.

Le iniziative sono state presentate oggi a Palazzo Marino, alla presenza di alcuni giovani studenti e di una rappresentanza degli allievi della Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti di Fondazione Milano, impegnata nella realizzazione di un documentario sul tema. All’incontro sono intervenuti gli allievi della classe III A della Scuola media Santo Spirito e della classe V A del Liceo Vittorini e alcuni ragazzi dell’Istituto professionale Galdus, che con le loro domande e riflessioni hanno ricordato quanto i valori di democrazia e libertà che hanno ispirato le battaglie combattute dai partigiani siano non solo attuali per i giovani, ma anche e soprattutto un patrimonio comune da difendere e tutelare, ovunque nel mondo.

È proprio dalla volontà di Milano, medaglia d’oro per la Resistenza, di non dimenticare gli orrori del passato, per impedire che vengano commessi nel presente e nel futuro che, a gennaio 2017, l’Amministrazione ha dato il via all’iniziativa “Milano è memoria”. L’obiettivo è raccogliere e mettere a disposizione dei cittadini il palinsesto di incontri ed eventi organizzati da associazioni, Municipi, musei e altre realtà, per ricordare nel corso dell’intero anno 4 date-simbolo della memoria:

  • 27 gennaio – Giorno della Memoria;
  • 25 aprile – Festa della Liberazione;
  • 9 maggio – Giorno della memoria delle vittime del terrorismo;
  • 12 dicembre – Anniversario della strage di Piazza Fontana.
presentazione_iniziative_celebrare_25aprile

Ad oggi, sono oltre 40 le manifestazioni – cortei, fiaccolate, deposizioni di corone d’alloro, convegni, mostre e rassegne musicali – previste nell’ambito delle celebrazioni per la Festa della Liberazione. Gli appuntamenti che rientrano nella cornice di “Milano è memoria” si terranno sia nei giorni che precedono il 25 aprile, sia in quelli successivi.

Già a partire da domani, giovedì 20 aprile, sarà possibile prendere parte alle prime iniziative. Tra i molti eventi in programma questo giorno, si ricordano la lectio magistralis del prof. Olivier Wieviorka, “La Resistenza. Una storia europea”, promossa dal Dipartimento di studi storici della Statale, con il patrocinio del Comune di Milano, che si terrà alle 17.30 nell’Aula 211 dell’ateneo di via Festa del Perdono; e la rassegna “Giovanni Pesce. Una vita senza tregua”, dalle ore 21 al Piccolo Teatro Grassi, in via Rovello 2: una serata dedicata alla figura del partigiano e politico italiano, scomparso dieci anni fa, cui parteciperanno rappresentanti dell’Amministrazione comunale, il Presidente dell’ANPI provinciale di Milano Roberto Cenati e la figlia di Giovanni Pesce, Tiziana.

Il tradizionale corteo del 25 aprile quest’anno vedrà la partecipazione del Presidente del Senato Pietro Grasso. La manifestazione prenderà il via da Corso Venezia (angolo via Palestro) alle ore 14 e, percorrendo le vie del centro, raggiungerà piazza del Duomo, dove alle 15.30 si terranno i discorsi delle istituzioni e associazioni presenti.

Nei luoghi della Resistenza che caratterizzano ogni zona della città, in questi giorni, i Municipi organizzeranno occasioni di riflessione e proporranno manifestazioni per ricordare il significato della Festa della Liberazione.

Omaggi alle vittime del nazifascismo e momenti di approfondimento coinvolgeranno diverse realtà culturali e associazioni cittadine, per l’intero periodo, anche dopo la Festa della Liberazione. Ad esempio, sabato 29 aprile, a partire dalle ore 14, all’Arena Civica Gianni Brera, si terrà il torneo “Calcio e Resistenza”. Nel corso della giornata, alle ore 19 e alle ore 21, sempre nell’ambito della stessa iniziativa, sarà possibile assistere all’incontro pubblico con Gigi Garanzini e Gianni Mura “Minuti di silenzio. Pedate di Memoria” e all’audiostory “Olimpicamente. Resistenze”, per la regia di Sergio Ferrentino.

Il calendario completo degli appuntamenti per la Festa della Liberazione è disponibile nella pagina dedicata a “Milano è memoria”.

Milano Etno Tv
Web Television

Comments

comments

Previous
Next
Translate »