Skip to Content

INTERVISTA A MARVIN HAGLER IN OCCASIONE DELLA MILANO SCHOOL MARATHON 2017

INTERVISTA A MARVIN HAGLER IN OCCASIONE DELLA MILANO SCHOOL MARATHON 2017

Closed
by aprile 11, 2017 ATTUALITA', EVENTI

Marvin Nathaniel Hagler nasce il 23 maggio del 1954 a Newark nel New Jersey, soprannominato ”The Marvelousa”, cresce allevato dalla sola madre.

A seguito delle sommosse accadute a Newark nell’estate del 1967, la famiglia di Hagler si trasferisce a Brockton (Massachusetts), città natale dell’altrettanto celebre peso massimo Rocky Marciano. Qui nel 1969 il giovane Marvin conosce l’arte del pugilato presso la palestra dei fratelli Petronelli.

Nel 1973 Hagler diviene il campione nazionale per la categoria 165 libbre con la vittoria su Terry Dobbs di Atlanta.

In quell’occasione Hagler viene nominato il miglior pugile del torneo, vincendo quattro incontri, due dei quali per KO. 

Ma questo e solo l’inizio, lo aspetta un grandissima carriera fino a portarlo ad essere campione mondiale dei pesi medi possedendo le cinture di tutte le federazioni internazionali allora riconosciute (WBC, WBA, IBF) e la International Boxing Hall of Fame lo ha riconosciuto fra i più grandi pugili di ogni tempo.

Ora gira il mondo per il Laureus, la fondazione che si occupa di recuperare attraverso lo sport le disabilità sociali che ringrazio per la disponibilità e l’occasione avuta, grazie a loro  ho avuto la fortuna di poter avere un’incontro da vicino con lui, si dico fortuna, ma forse anche un po di esperienza, proprio poco dopo finito il servizio sulla Milano Marathon, passavo attraverso i giardini di Indro Montanelli, stavo tornando per un’altro servizio fotografico, ma con la coda dell’occhio come sempre faccio, mentre mi muovo vedo lui, pensavo di sbagliarmi, ma non era cosi, era proprio Marvin Hagler, mi ha dato subito importanza ed ha acconsentito a due piccole domande.

La prima è perche’ sei a Milano? E, cosa hai intenzione di fare in questa grande città?

Le risposte quasi ovvie come potrete vedere nel video, “sono a Milano perche’ devo fare diversi film, ne ho già fatti quattro, su me e le mie cinture, produttori e direttori sono interessati a questo, a me piace l’Italia mi piace un sacco è molto accogliente e simpatica” dopo di che ho potuto solo ringraziarlo e lasciarlo andare, una grandissima impressione di un uomo che ha fatto cosi tanto, una leggenda vivente, che con la sua Arte, il suo sport, ma sopratutto la voglia di vincere, ha ottenuto tantissimo, ed essere cosi’ semplice cosi’ gioioso anche con chi le pone due semplici domande, un vero campione che mette a disposizione di Onlus Laureus la sua notorietà per aiutare chi ha più bisogno di altri.

 

 

Milano Etno Tv
Web Television

Comments

comments

Previous
Next