Skip to Content

MUORE A 20 ANNI MASSACRATO A PUGNI, CALCI E SPRANGHE

MUORE A 20 ANNI MASSACRATO A PUGNI, CALCI E SPRANGHE

Closed
by marzo 27, 2017 ATTUALITA'

Morire a 20 anni per difendere la fidanzata. E’ successo ad Alatri, in provincia di Frosinone, dove un branco – forse addirittura 20 persone – ha pestato a sangue, fino a ucciderlo, un ragazzo che stava uscendo da un club.

Emanuele Morganti è morto nel pomeriggio di domenica 26 marzo e i genitori hanno dato il via libera all’espianto degli organi. Da quanto si capisce dalla ricostruzione dell’accaduto dalle forze dell’ordine, il ragazzo e stato pestato e colpito con calci, pugni e bastonate, questo accadeva nella notte di venerdì, da un gruppo di ragazzi di diverse nazionalità, fuori da un locale musicale.

Tutto comincia con qualche parola di troppo con un buttafuori, per qualche complimento alla sua ragazza, fuori del locale avviene il massacro, ora sotto sequestro, le indagini sono in corso per riuscire ad identificare i colpevoli, resta il fatto che oggi non si può morire cosi’, non in un paese dove esiste ancora la democrazia e si ritenga civile, dove esiste la legge e dove deve essere rispetta con pene più dure e processi più corti.

 

 

 

Milano Etno Tv
Web Television

Comments

comments

Previous
Next