Skip to Content

PROTOTIPI E GRAN TURISMO DI SCENA A MONZA SETTIMANA CON DOPPIO  PROLOGO PER ELMS e WEC

PROTOTIPI E GRAN TURISMO DI SCENA A MONZA SETTIMANA CON DOPPIO PROLOGO PER ELMS e WEC

Closed
by marzo 24, 2017 SPORT

 

Finalmente ci siamo: i bolidi delle serie targate Automobile Club de l’Ouest sfrecceranno a Monza la prossima settimana in preparazione dell’inizio di stagione che per entrambi i campionati, ELMS (European Le Mans Series) e FIA WEC (World Endurance Championship), è previsto per metà aprile a Silverstone (rispettivamente il 15 e il 16 aprile). In Brianza, quest’anno, tornerà poi la ELMS per la sua seconda gara di campionato prevista per il 14 maggio.

Si inizia martedì con l’European Le Mans Series

Prime a scendere in pista, martedì 28 e mercoledì 29 marzo, saranno le vetture ELMS in test collettivi che avranno una durata complessiva di 14 ore distribuite nelle due giornate. Inizio previsto alle ore 9.00 di martedì 28 per una sessione che si concluderà a mezzogiorno; nel pomeriggio altre tre ore dalle 14.00 alle 17.00 e infine seduta notturna dalle 19.00 alle 21.00. Ripresa il mercoledì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00.

La serie europea di Prototipi e Gran Turismo, alla sua quinta stagione, arriva nel Tempio della Velocità alla vigilia di un campionato che, dopo Gran Bretagna e Italia, proseguirà su altre prestigiose piste quali Red Bull Ring, Le Castellet, Spa-Francorchamps, Portimão.

L’ELMS, naturale serie di preparazione per piloti che ambiscono al campionato mondiale WEC, vede al via tre categorie di vetture. Innanzitutto vi sono i prototipi della categorie LMP2 (la serie cadetta della categoria superiore, mondiale LMP1, riservata a team privati che utilizzano motori Gibson e telai Dallara, Onroak Automotive, Oreca e Riley Tech/Multimac) e della categoria LMP3 (la serie che rappresenta il primo gradino verso il sogno Le Mans con vetture dotate di motore Nissan con telai e carrozzerie di vari produttori, in particolare Ligier e Norma). Infine vi sono le Gran Turismo della categoria LMGTE derivate di vetture stradali di serie: spiccano le Ferrari F488 e F458, le Porsche 911 e le Aston Martin Vantage.

Per i test di Monza sono preannunciati complessivamente, per le tre categorie, 30 team di 13 nazionalità (prevalgono i francesi, seguiti da statunitensi e britannici; tre le presenze italiane: Cetilar Villorba Corse, Oregon Team Spirit Of Race), 41 vetture (13 LMP2, 21 LMP3, 7 LMGTE) e 112 piloti provenienti da 24 Paesi. Fra i team saranno presenti tutti i tre vincitori del 2016: G-Drive Racing (LMP2), United Autosports (LMP3), Beechdean AMR (LMGTE). Il team russo LMP2, che si era imposto lo scorso anno in un finale mozzafiato all’Estoril, schiera nel 2017 il messicano Memo Rojas, il giapponese Ryo Hirakaw e il francese Léo Russel alla guida di una Oreca 07. Fra i piloti italiani ben quattro rappresentanti della famiglia Roda che spaziano nelle tre categorie: Andrea (Ligier JSP 217), Davide (Norma M30), Giorgio con papà Gianluca su Ferrari F488. Fra i numerosi francesi l’ex portiere della nazionale francese di calcio, campione del mondo 1998, Fabien Barthez (che può già vantare, fra l’altro, due partecipazioni alla 24 Ore di Le Mans) che condurrà una Ligier JSP217 nell’LMP2.

L’ingresso gratuito consentirà a tutti gli appassionati di accedere liberamente alle tribune e al paddock. E’ previsto il pagamento del parcheggio (10 euro per auto, 5 euro per moto).

Informazioni sul sito internet dell’Autodromo Nazionale Monza (www.monzanet.it) e del Campionato (www.europeanlemansseries.com).

Milano Etno Tv
Web Television

Comments

comments

Previous
Next