Skip to Content

DOMENICA 19 MARZO TREZZANO FESTEGGIA LE DONNE: ARTE, CUCINA, MUSICA E…PANCHINE DIPINTE A MANO

DOMENICA 19 MARZO TREZZANO FESTEGGIA LE DONNE: ARTE, CUCINA, MUSICA E…PANCHINE DIPINTE A MANO

Closed

Ancora una volta il Comune di Trezzano fa parlare bene si sé grazie ad una iniziativa originale, delicata e, come dire, bella,  come le donne a cui si rivolge idealmente. Alle 16 di domenica 19 marzo  presso il parco Clivia del Comune di Trezzano sul Naviglio,  il Sindaco  Fabio Bottero , insieme all’Assessore per l’ambiente Maria Cristina de Filippi e all’assessore alle politiche sociali e alle pari opportunità Sandra Volpe, accoglierà la cittadinanza per  dare inizio alla Festa della Donna, una manifestazione  destinata ad essere ripetuta anche per la  particolarità della sua formula.  Sotto lo stesso titolo gli assessori  Sandra Volpe e Cristina De Filippi ,  con il sostegno di molte associazioni  di donne  del territorio,  hanno riunito attività varie ed originali  accomunate da un obiettivo comune: creare valore per la cittadinanza in onore delle donne.   Dopo l’apertura dell’iniziativa prevista per le 16,00,  l’Associazione Davide Barbarini presenterà il progetto “Basta leggere- una libreria nel parco”, che prevede l’istituzione di una mini biblioteca permanente in loco.  Subito a seguire uno dei momenti più attesi, l’inaugurazione di una parte del parco destinata ad ospitare panchine  rese uniche dai dipinti fatti a mano in questi giorni dall’Asociacion  Cubana Siboney di Ada Galano,  Associazione Demetra Donne, Associazione Sorriso Evolutivo, dai ragazzi del Centro Giovani e dalla Scuola Civica di Pittura di Trezzano. Il soggetto comune: il mondo delle donne,  alle quali questa parte di parco sarà dunque dedicata. “ Siamo così fiere di questo progetto – ha commentato Sandra Volpe, “ che fin dalla preparazione ha suscitato interesse e entusiasmo . Ci è piaciuto tanto prepararlo che  ripeteremo a breve in altri parchi della città”. Dopo la presentazione delle “panchine dipinte” sarà la volta di una lettura pubblica di pensieri rivolti alle donne e letti da Demetra Donne, Sorriso Evolutivo, e dall’Asociacion de cubanos Siboney.  Seguirà  la presentazione di  un excursus sulla storia delle donne del ‘900 a cura della dott. ssa Elisabeth Scarpa a cura dell’ANPI di Trezzano.   Nel pomeriggio è prevista anche la piantumazione di un albero per lasciare un segno vitale di questa prima festa delle donne. “ Abbiamo scelto un albero di pero – commenta Sandra Volpe – perché ha le qualità delle donne: è bello e resistente”.  Per finire verrà offerta una merenda da parte dell’amministrazione comunale che  verrà gentilente servita dai ragazzi del Grupifh, aderenti al progetto Explorabile. “Sono  i ragazzi diversamente abili  – conclude Volpe  – i protagonisti di un progetto di qualificazione professionale  nel catering. Si sfideranno per noi domenica 19 e daranno il meglio di sé”. Non hanno lesinato sforzi le donne di Trezzano e una visita al parco Clivia domenica pomeriggio è il modo migliore per vederlo con i propri occhi.

 

 

Comments

comments

Previous
Next