Skip to Content

MINDFULNESS A GRAVITA’ ZERO: STARPOOL E LA NUOVA FRONTIERA DEL CORPORATE WELLNESS

MINDFULNESS A GRAVITA’ ZERO: STARPOOL E LA NUOVA FRONTIERA DEL CORPORATE WELLNESS

Closed
by marzo 9, 2017 EVENTI

Salone Del Mobile 2017 | 4/9 Aprile, Pad 22 Stand F26

 

Con Zerobody & Nu Rèlax, Starpool apre agli ambienti di lavoro nuovi orizzonti di benessere e brain wellness testati scientificamente .
Ziano di Fiemme, 6 marzo 2017_Starpool Wellness Concept @Work: è questo il claim con cui l’azienda trentina, da oltre 40 anni specializzata in progettazione, servizi e realizzazioni per il wellness, presenterà alla prossima edizione del Salone dedicato agli ambienti lavorativiZerobody & Nu Rèlax. L’innovativo progetto multi-piattaforma che fonde wellness e neuroscienze, e ridefinisce l’idea stessa di benessere, con molteplici possibilità di applicazione per l’universo corporate.

 

Sviluppato in collaborazione con Neocogita – società di servizi per il brain wellness, impegnata in ricerche sperimentali sulla millenaria tradizione meditativa, aggiornata attraverso studi scientifici e test neurologici – il progetto combina i benefici della dry floating experience su lettino Zerobody con i sei percorsi guidati di meditazione disponibili su App Nu Rèlax: Relax, Stabilità, Creatività, Calma, Brillantezza, Lucidità. Il risultato: mindfulness a gravità zero, per un benessere aziendale verificabile e sempre più accessibile.

 

Un progetto e una filosofia che s’iscrivono perfettamente all’interno del SaloneUfficio, che ha cambiato veste e da due anni è diventato Workplace3.0. L’edizione 2017, infatti, si propone di esplorare inedite modalità, forme e soluzioni per gli ambienti di lavoro del futuro, in cui fattore umano e tecnologie intelligenti ricoprono un ruolo cruciale. Zerobody & Nu Relax sposa e concretizza l’idea di una progettazione fortemente orientata all’uomo, con soluzioni pensate per incidere positivamente sul work-life balance e sulle motivazioni che trasformano il luogo di lavoro in un “nice place to be”.

 

 

– Zerobody & Nu Rèlax –
Zerobody è un lettino per il dry floating di ultima generazione che offre i benefici delle vasche a immersione, annullando il peso corporeo, senza la necessità di doversi bagnare, proponendosi così per un uso sempre più facile e allargato. È in grado di indurre una serie di effetti psicologici e fisici che sono associati alla cosiddetta relaxation response, che è l’opposto dello stress response. Molto curato nel design, grazie al progetto di Cristiano Mino, Zerobody si basa su un materasso ad acqua riscaldato, che avvolge dolcemente il corpo, restituendo la sensazione di fluttuare su di una nuvola. Durante l’esperienza, l’organismo smette di regolare la temperatura corporea e l’assetto gravitazionale, la percezione dei confini corporei si annulla quasi totalmente e il controllo volontario si assopisce: il corpo è libero di produrre endorfine, gli ormoni neurotrasmettitori del benessere. La dry floating experience su Zerobody favorisce e amplifica la condizione fisica ideale in cui la mente può concentrarsinel proprio allenamento meditativo, seguendo i sei percorsi guidati e scientificamente testati della App Nu Rèlax, disponibile di serie sui lettini.

 

Nu Rèlax è in grado di interpretare le armonie umane, traendo ispirazione dalle più accreditate tecniche tradizionali o moderne di rilassamento e meditazione, come lo yoga, il training autogeno, il rilassamento progressivo di Jacobson, il biofeedback, la mindfulness e il floating. La sua azione sulla mente può essere esercitata in ogni momento e in ogni luogo, grazie a un semplice smartphone. Tutti i percorsi in audioguida del sistema si basano su protocolli scientifici nell’ambito del benessere mentale con effetti positivi e verificabili.
 

 
Così Riccardo Turri, Ceo Starpool: «Consapevolezza, tenuta personale, equilibrio interiore sono caratteristiche sempre più richieste nel mondo aziendale. Nu Rèlax & Zerobody nasce da quella che credo sia ormai una necessità: e cioè realizzare un ponte tra il mondo della ricerca scientifica e il mondo delle imprese, perché per stare bene dobbiamo riappropriarci della migliore condizione mentale. Chi fa del wellness il proprio core business, come Starpool, non può non pensare a come la vita di tutti sia condizionata da fattori a volte inconsci e non solo strettamente fisici e influenzata da stili di vita ai quali non possiamo sottrarci. La conoscenza dei meccanismi di funzionamento del nostro cervello sarà fondamentale nel prossimo futuro e chi sarà capace di mettere a frutto, eticamente, queste informazioni potrà contribuire a creare un migliore stile di vita».

 

La vocazione alla ricerca per il corpo e la mente di Starpool, presente già nell’atto costitutivo del 1975, viene riconfermata dal coinvolgimento nel progetto di Nicola De Pisapia, fondatore e responsabile scientifico di Neocogita, nonché ricercatore al Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive all’Università di Trento.

Così De Pisapia si esprime sul lavoro compiuto: «Gli elementi neuroscientifici centrali a sostegno del neuroempowerment sono la neuroplasticità, la neurogenesi e la life long plasticity. Ne consegue che il cervello, essendo un organo plastico, capace quindi di rispondere ai cambiamenti ambientali e alle attività che svolge, migliora o regredisce a seconda di quanto lo si mantiene attivo: ecco perché per farlo funzionare meglio occorre esercitarlo. Da un lato la meditazione, attivando importanti aree cerebrali, agisce anche sulla loro struttura fisica, rendendole più spesse. Dall’altro, la dry floating experience induce uno stato cognitivo favorevole alla meditazione, la accompagna e ne amplifica l’efficacia».

Starpool Wellness Concept @Work
Wordkplace 3.0 – Salone del Mobile 2017
Pad 22 stand F26
www.starpool.comwww.nurelax.com

Comments

comments

Previous
Next