Skip to Content

DRONI IN GRADO DI AIUTARE IN SITUAZIONI ESTREME

DRONI IN GRADO DI AIUTARE IN SITUAZIONI ESTREME

Closed
by febbraio 26, 2017 ATTUALITA'
Per la prima volta, uomo e robot potranno collaborare per il soccorso degli individui dispersi ad alta quota grazie ad un progetto coordinato dall’Università di Bologna e finanziato dall’Unione europea: si chiama Sherpa (Smart collaboration between Humans and ground-aErial Robots for imProving rescuing activities in Alpine environments) ed è un sistema a servizio dei soccorritori basato sull’uso di droni, robot, aeromodelli ad ala fissa.
Obiettivo di sherpa è raggiungere luoghi oggetto di slavine in pochi minuti e localizzare le persone disperse nella  neve, mentre sistemi alternativi impiegano ore o sono addirittura inagibili in alcune situazioni. Il tutto salvaguardando anche i soccorritori stessi, grazie all’uso di robot nominati come animali,il sistema ideato da ragazzi giovanissimi dell università di Bologna, un progetto che mette a servizio dei soccorsi dei Carabinieri e agenti del Caì  importante per il grande numero di incidenti durante l anno.Un sistema di droni in grado di dare aiuto sia da terra che dal cielo cercando di raggiungere le persone ancora in difficolta nel più breve tempo possibile operanti anche in condizioni estreme.

Comments

comments

Previous
Next